Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Valerio M torna a far ballare dopo un periodo di pausa

“I Want You” è il singolo in rotazione radiofonica già da marzo prossimamente in uscita. Disponibile per l’acquisto in tutti gli stores e in ascolto su Apple Music e Spotify.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Valerio M” è il nome d’arte di Valerio Macaluso, classe 1985, è un dj/producer di musica dance/latina. E’ il produttore del remix ufficiale del brano “Non è l’inferno” di Emma Marrone e nel 2012 fondò il trio: “Valerio M & Tony La Rocca ft Kiello” esordendo con il brano “Enamorada”. Guadagnano visibilità su TV nazionali – dichiarato tormentone dell’estate dal TG1 – e Mediaset, esibendosi in piazze con più di 35.000 persone al Tour di Radio 105. Come annunciato a gran sorpresa dallo stesso artista su i social il brano “I Want You” farà il suo esordio a marzo, dove non viene specificata ancora alcuna data precisa. Sarà la canzone che darà il nuovo inizio ad altri strepitosi progetti ma non sarà il brano prodotto per l’estate come ci svela Valerio M.

Come già ci ha abituati negli ultimi sei anni sarà un brano raggaeton che parla di una storia d’amore tra un cantante e una ragazza del pubblico che durante un concerto, tra i due, scocca una scintilla per poi iniziare una vera storia d’amore. Ma le sorprese non finiscono qui… ci sarà anche un’altro gran ritorno! Quello di Valerio M & Luca Sala che dopo sette anni a breve usciranno con un singolo d’eccezione. Non viene ancora svelato nulla sull’uscita, ma a quanto pare potrebbe avvenire prima di quanto immaginiamo. Valerio M, alla domanda di cosa parlerà il testo di questa canzone risponde: - “Una canzone è come un tatuaggio, una volta scritta per qualcuno non va più via”. Auguriamo un gran in bocca al lupo al nostro artista siciliano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valerio M torna a far ballare dopo un periodo di pausa

PalermoToday è in caricamento