Università, contratto di lavoro a tempo indeterminato per laureato disabile

Il rettore Micari: "Un risultato importante che conferma l’impegno della nostra Università nel promuovere buone prassi e politiche attive per garantire lavoro, sostegno e placement ai laureati diversamente abili"

Oggi, nel Complesso Monumentale dello Steri, sede del Rettorato, è stato sottoscritto il primo contratto di lavoro a tempo indeterminato tra un laureato diversamente abile e il Consorzio Sintesi srl nell’ambito di un protocollo di intesa con il Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche, dell’Esercizio Fisico e della Formazione (SPPEFF) di UniPa.

La stipula del contratto è avvenuta in presenza di Fabrizio Micari, Rettore dell’Università di Palermo, di Valeria Grasso, Delegata per i rapporti istituzionali presso il Sottosegretariato di Stato del Ministero della Salute, di Enzo Rimicci, Presidente del Consorzio Sintesi srl, e di Gioacchino Lavanco, Direttore del Dipartimento SPPEFF dell’Università di Palermo.

“È un risultato importante che conferma l’impegno della nostra Università nel promuovere buone prassi e politiche attive per garantire lavoro, sostegno e placement ai laureati diversamente abili – commenta il Rettore dell’Università di Palermo, prof. Fabrizio Micari – L’assunzione di oggi rappresenta un risultato concreto di un progetto virtuoso per sostenere percorsi di inserimento nel mondo del lavoro a laureati in condizione di disabilità, sui quali l’istituzione universitaria ha il dovere di porre particolare attenzione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’accompagnamento nel mondo del lavoro, è uno degli obiettivi delle politiche attive di placement del Dipartimento SPPEFF e dell’Ateneo di Palermo – sottolinea il Direttore del Dipartimento SPPEFF, prof. Gioacchino Lavanco - da un lato garantiamo agli studenti diversamente abili pari opportunità nella frequenza dei corsi di studio – continua -  e nel positivo completamento dei percorsi formativi; dall’altro dobbiamo impegnarci nel costruire buone prassi che permettano l’inserimento nel mondo del lavoro dei nostri laureati. – conclude - Questo significa piena applicazione delle normative nazionali ed europee, ma anche impegno e progettualità, affinché le pari opportunità siano un risultato concreto”. Nei prossimi mesi il Dipartimento SPPEFF procederà con la stipula di ulteriori convenzioni e protocolli di intesa che perseguono l’obiettivo di offrire prospettive occupazionali stabili ai laureati con abilità diverse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento