rotate-mobile
Attualità Uditore-Passo di Rigano

Un giardino per Dani

Settimo anniversario dell'omicidio di Daniele Discrede: intitolazione villetta e posa ceppo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Un Giardino per Dani”, è questo il titolo delle iniziative per la commemorazione del settimo anniversario dell’omicidio di Daniele Discrede, caduto il 24 Maggio 2014, durante un tentativo di rapina terminato con il decesso del commerciante palermitano, organizzate dal Comitato spontaneo “Verità e Giustizia per Daniele Discrede”. Dopo un lungo e collaborativo lavoro con il Comune di Palermo, è stato identificato uno spazio verde in via Roccazzo all’angolo con Via Cartagine ,che da tempo versava in stato di abbandono. Le maestranze del Coime e della Reset, su progetto degli uffici tecnici del Comune di Palermo, hanno bonificato l’area, hanno rimesso in sesto le aiuole esistenti, hanno creato una passerella, al termine della quale sarà posta una lapide commemorativa dell’omicidio di Daniele Discrede con la dicitura: “In memoria di Daniele Discrede commerciante caduto al lavoro per mano vile. Uomo libero, generoso e coraggioso”.

Pertanto lunedì 24 Maggio 2021 alle ore 18, questo spazio verde sarà intitolato alla memoria di Daniele Discrede con la scopertura della lapide alla presenza dei familiari dello sfortunato commerciante, degli amici e di quanti lo conobbero. In seguito chi volesse deporre un fiore sul luogo dell’omicidio potrà farlo recandosi in Via Roccazzo 92, luogo dove si svolse il fatto criminoso. Queste celebrazioni, naturalmente, si svolgeranno nell’osservanza delle disposizioni anti covid. Infine Mercoledì 26 Maggio 2021 alle ore 18 presso la Chiesa di San Giovanni Apostolo, sarà celebrata la consueta messa di suffragio in memoria di Daniele Discrede. “Un Giardino per Dani” vuole essere un’ulteriore testimonianza di impegno da parte della famiglia e della comunità affettiva che ha circondato d’affetto Daniele Discrede, specialmente dopo la sentenza di archiviazione con la quale la Procura della Repubblica ha messo, almeno per ora, la parola fine a questo caso rimasto irrisolto. “Una motivazione che ferisce perché segna l’insuccesso delle indagini, lasciando comunque aperti alla speranza di nuovi spunti investigativi”, ha commentato l’avvocato Toni Gattuso, legale della famiglia Discrede.

Un velo di amarezza, inoltre, traspare in quanti sono coinvolti in questa dolorosa vicenda, nel constatare che nonostante il tempo passato, dal quartiere e dalla città, nessun aiuto è arrivato per agevolare le indagini, nemmeno in forma anonima, come se il ricordo dell’omicidio di Daniele Discrede dovesse essere fagocitato dall’oblio, come spesso accade in questa martoriata città. Tutte le altre manifestazioni che ogni anno sono servite a celebrare il ricordo di Daniele, dal coinvolgimento delle scuole, ai tornei sportivi, alle rappresentazioni teatrali, si svolgeranno non appena l’emergenza pandemia sarà terminata del tutto e gli spazi potranno essere frequentati con normalità.

Il Comitato “Giustizia e verità per Daniele Discrede”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un giardino per Dani

PalermoToday è in caricamento