menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Braciera non delude: anche per il 2020 conquista i tre spicchi del Gambero Rosso

La sua pizza all'italiana ha ottenuto un punteggio di 90/100 sfiorando il gradino più alto del podio per soli due punti. Antonio Cottone, uno dei tre fratelli proprietari della pizzeria, esulta su Facebook: "E sono cinque anni di fila"

La Braciera dei fratelli Antonio, Roberto e Marcello Cottone non delude le aspettative e conquista i tre spicchi del Gambero Rosso per la quinta volta. La pizzeria entra dunque a pieno titolo nella prestigiosa guida Pizzerie d’Italia 2020 presentata questa mattina nella sede del Circolo Canottieri Napoli. "Anche per questo anno 3 Spicchi Gambero Rosso - commenta Antonio Cottone su Facebook - e sono 5 anni di fila. Grazie al maestro pizzaiolo Daniele Vaccarella e tutto lo staff, nessuno escluso!!!". La pizzeria ha ottenuto il punteggio di 90/100 nella categoria pizza all'italiana. Sul gradino più alto del podio, nella medesima categoria, con soli due punti in più (92) Seu Pizza Illuminati – Roma.

La Braciera è l'unica pizzeria siciliana a poter vantare i Tre spicchi. Sono ben 710 gli indirizzi (e più di cento le novità rispetto la scorsa edizione) presenti nella Guida del Gambero Rosso. Sono dieci i nuovi Tre Spicchi che arricchiscono la rosa dei migliori pizzaioli d’Italia. I Salvo e Guglielmo Vuolo a Napoli, Ammaccamm di Salvatore Santucci a Pozzuoli, La Contrada di Roberta Esposito ad Aversa, Duje a Firenze con Michele Leo, Sud di Marco Fierro a Firenze, per la pizza napoletana. Sbanco di Stefano Callegari a Roma, Vola Bontà Per Tutti di Stefano Vola a Castino (CN), per la pizza all’italiana. Simone Lombardi con Crosta a Milano, Zenzero Osteria della Pizza di Stefano Bonamici a Pisa, per la pizza a degustazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento