Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Tessuti d'autore, le barchette di Maurilio Catalano diventano anche tovaglie da tavola

Le figlie del pittore palermitano recentemente scomparso, raccolgono l'eredità e lanciano una collezione di stoffe dedicate all'arte fatta di vaporetti e il blu del mare siciliano

L'arte non muore mai. E così vaporetti, lampare, barchette, polipi e la sua Sicilia rivivono su tovaglie da tavola e stoffe. A pochi mesi dalla scomparsa di Maurilio Catalano, il grande pittore palermitano che ha animato di blu, mare, onde e colori persino le cartine geografiche con l'Isola che più di tutti ha amato, le figlie Roberta e Chiara raccolgono un'eredità importante e lanciano una collezione d'autore dedicata ai tessuti. 

La cornice scelta per presentare la nuova linea non poteva che essere una finestra sul mare. Al circolo velico di Sferracavallo, infatti, ieri pomeriggio si sono riuniti e stretti in un abbraccio gli amici di una vita e i tanti appassionati delle opere che Maurilio Catalano ha negli anni prodotto. Una piccola esposizione delle sue Sicilie è stata allestita sulla parete dello spazio che ha ospitato l'evento. Tutto intorno il mare e le barchette. 

Un tripudio di colori e onde che adesso troverà posto anche sulle tavole dei tanti palermitani che in oltre mezzo secolo hanno apprezzato l'arte d'autore. E lo hanno fatto sin dai tempi di Arte al Borgo, dove intellettuali, giuristi, avvocati e tanti giornalisti si riunivano per discutere di quella Sicilia che Maurilio Catalano raccontava attraverso la metafora del mare: barche tratteggiate e colorate per sognare la rotta giusta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tessuti d'autore, le barchette di Maurilio Catalano diventano anche tovaglie da tavola
PalermoToday è in caricamento