Il Teatro Biondo in tournée con Liolà e Le stanze di Ulrike

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Con il debutto di Liolà, nell’ambito della rassegna Catonateatro di Reggio Calabria, comincia domani, mercoledì 1 agosto alle 21.15, la tournée estiva del Teatro Biondo di Palermo. 

Lo spettacolo di Moni Ovadia e Mario Incudine, che rivisita in chiave musicale la commedia di Luigi Pirandello, proseguirà il suo giro il 7 agosto al Teatro Greco di Morgantina e l’8 agosto al Teatro Antico di Taormina. In scena, al fianco di Ovadia e Incudine, Paride Benassai, Rori Quattrocchi, Stefania Blandeburgo, Aurora Cimino, Graziana Lo Brutto, Chiara Seminara, Sabrina Sproviero e i musicisti Antonio Vasta,
Antonio Putzu, Manfredi Tumminello. In tournée anche Le stanze di Ulrike, scritto e interpretato da Silvia Ajelli e diretto da Rosario Tedesco, che dopo il debutto alle Orestiadi di Gibellina, sarà alla Villa Pisani di Patti Marina il 5 agosto nell’ambito del Festival dei due Mari. 

Lo spettacolo racconta la vicenda personale, storica e politica di Ulrike Meinhof, giornalista tedesca e attivista che a partire proprio dal ’68 orientò il suo pensiero verso una posizione sempre più radicale, fino ad entrare in clandestinità e a votarsi alla lotta armata contro il proprio paese, la Repubblica Federale Tedesca, diventando membro attivo della Rote Armee Fraktion, comunemente nota come Banda Baader-Meinhof. Biglietti ai botteghini dei teatri o in prevendita su www.ctbox.it e www.ticketone.it.

Torna su
PalermoToday è in caricamento