menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Aiutano concretamente la città", targa Ande alle ideatrici del progetto "Cotti in fragranza"

Il premio è andato a Lucia Lauro e Nadia Lodato per il progetto avviato all’interno del carcere minorile Malaspina con un laboratorio per la preparazione di prodotti da forno

La “Targa Ande Palermo”, il riconoscimento che l’associazione nazionale donne elettrici di Palermo attribuisce ogni anno a donne siciliane che si siano distinte nell’affermazione dei valori positivi dell’etica e della passione civile, è stato conferito per il 2019 a Lucia Lauro e Nadia Lodato “per l'impegno costante volto al miglioramento delle condizioni sociali della città, soprattutto nei confronti di coloro che hanno incontrato difficoltà fin da giovanissimi, nonché per l'alto valore del Progetto Cotti in Fragranza”. 

Cotti in Fragranza è infatti l’impresa sociale creata da Lucia e Nadia attiva dal 2016 all’interno del carcere minorile Malaspina con un laboratorio per la preparazione di prodotti da forno in cui sono coinvolti i giovani reclusi sotto la guida di chef esperti. Un'occasione di riscatto in cui sono loro i protagonisti, alla ricerca di una piena autodeterminazione e di un profilo diverso che li affranchi dal passato conflittuale. E quando i ragazzi hanno finalmente terminato il percorso di rieducazione, il mestiere acquisito di pasticceri li può vedere all'opera anche fuori, nel giardino-bistrot Al Fresco che Cotti in Fragranza ha inaugurato di recente, nel settembre di quest'anno, a pochi passi dalla Cattedrale.

La consegna della Targa (impreziosita dal lavoro grafico originale dell’artista Tommasina Squadrito) è avvenuta ieri all'hotel Federico II. Presenti anche l'assessore al Lavoro, Scuola e Politiche Giovanili del Comune Giovanna Marano e la direttrice del Malaspina Clara Pangaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento