Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

A Cinisi il sup è per tutti: provata a Magaggiari la prima tavola per disabili

Realizzata dallo shaper Sergio Buccheri, è stata finanziata attraverso una raccolta fondi. La sedia installata sopra è stata donata dalla ditta Ortopedia Sanitaria De Maria. Il progetto è stato ideato da Gioacchino Migliore e Gabriele Pizzo, due giovani amici che stanno girando l'Isola pagaiando, Vanessa Leone e Davide Albegiani

Il sup a Cinisi è per tutti. Gioacchino Migliore e Gabriele Pizzo, amici, sportivi e viaggiatori con la passione per lo "stand up paddle", ieri hanno testato la prima tavola per disabili nel mare cristallino di Magaggiari. "E' il progetto più ambizioso che - raccontano a PalermoToday - avevamo in cantiere. Lo abbiamo buttato giù dopo l'incontro, avvenuto a Favignana, con una ragazza disabile che due anni addietro aveva subito l'amputazione delle gambe e ci raccontava come la sua vita era cambiata dopo questo tragico evento". 

La scelta della spiaggia Magaggiari, tanto cara ai surfisti, non è casuale: quasi un anno fa lì ha mosso i primi passi Sup around Sicily, il progetto dei due giovani di girare l'Isola pagaiando in piedi su una tavola. Il sup4all è stato realizzato dallo shaper Sergio Buccheri e finanziato attraverso una raccolta fondi durata circa sei mesi e che ha permesso di accumulare 2.500 euro. La sedia installata sopra la tavola è stata invece donata dalla ditta Ortopedia Sanitaria De Maria. Grazie ad essa tutti gli amanti del mare potranno provare questo sport e godere di questa esperienza. Per farlo basterà contattare Gioacchino Migliore e/o Gabriele Pizzo attraverso le pagine social Instagram e Facebook Sup around Sicily.

I due sportivi sono appena rientrati dalla loro ultima impresa: circumnavigare, ovviamente a bordo del sup, l'Isola di Pantelleria. Insieme a loro, Vanessa Leone, autrice dei testi che raccontano le loro imprese, e Davide Albegiani che invece cura la fotografia, si occupa delle riprese e delle pagine social. "A settembre varcheremo i confini della Sicilia: andremo - affermano Migliore e Pizzo - alle Tremiti o ad Olbia per poi circumnavigare le isole dell'arcipelago della Maddalena. E ad ottobre in Danimarca". La loro prima avventura li ha portati da Cinisi a San Vito passando per Trappeto, Scopello e le meravigliose calette dello Zingaro. All'orizzonte l'obiettivo finale: far diventare la loro esperienza un documentario. Intanto, da metà giugno, aprirà il sup camp a Magaggiari: "Faremo escursioni e lezioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Cinisi il sup è per tutti: provata a Magaggiari la prima tavola per disabili

PalermoToday è in caricamento