Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Stop agli arrivi sull'Isola, secondo un sondaggio è d'accordo l'86% dei siciliani

Dopo gli oltre 30 mila arrivi dei giorni scorsi il governatore Musumeci ha deciso per stop (quasi) totale ad auto, navi e aerei. L'indagine condotta dall'istituto Demopolis

Dopo gli oltre 30 mila arrivi dei giorni scorsi, al fine di contrastare il diffondersi del Coronavirus nell’Isola, su richiesta del Presidente della Regione Nello Musumeci, sono stati sospesi dal Ministero dei Trasporti i collegamenti di trasporto delle persone per la Sicilia, ferroviari, bus, aerei e marittimi, mantenendo il trasporto merci e i servizi minimi essenziali per le situazioni di necessità (2 voli per Palermo e Catania e un Intercity per Roma). La decisione del Ministero dei Trasporti, giunta oggi, risulta apprezzata dalla quasi totalità dei cittadini residenti nella regione. L’86% dei siciliani la ritiene giusta e necessaria. Il dato emerge da un sondaggio condotto nell’Isola dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento. 

I controlli a Messina per chi scende dai traghetti | Video

Nota informativa
Il sondaggio è stata condotto dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, il 15 e il 16 marzo 2020 su un campione regionale stratificato di 500 intervistati, rappresentativo dell’universo della popolazione maggiorenne residente in Sicilia. Approfondimenti su: www.demopolis.it

SICILIA_Demopolis_Covid-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop agli arrivi sull'Isola, secondo un sondaggio è d'accordo l'86% dei siciliani

PalermoToday è in caricamento