Da Palermo a Los Angeles in gommone, la nuova sfida di Sergio Davì: 10 mila miglia in solitaria

La traversata verrà effettuata a cavallo tra il 2021 e il 2022. La rotta prevede l'attraversamento dell'Oceano Atlantico, per poi navigare lungo il canale di Panama e spostarsi nel Pacifico. Qui l'allungamento verso le Galapagos prima di arrivare alla meta

Sergio Davì

Da Palermo a Los Angeles in gommone. Sergio Davì tenta una nuova sfida: una traversata di 10 miglia nautiche in solitaria, da effettuare a cavallo tra il 2021 e il 2022. "Ocean to Ocean RIB Adventure": questo il nome che l’ormai noto gommonauta palermitano ed il suo team hanno scelto di dare alla prossima avventura in gommone.

La rotta, non dissimile per buona parte dalla precedente Palermo-Brasile del 2017, prevede l’attraversamento dell’Oceano Atlantico, con soste programmate anche in Venezuela e Colombia, per poi navigare lungo il canale di Panama e spostarsi nell’Oceano Pacifico. Qui un particolare “allungamento” verso l’arcipelago delle Galapagos prima di riprendere rotta verso il Messico e la California. Il porto di arrivo californiano scelto è Los Angeles, che non a caso si trova quasi alla medesima latitudine con Palermo (Los Angeles 34°5’22”34 N, Palermo 38°6'43"56 N).

Oltre 10mila miglia nautiche in solitaria, a bordo di un gommone Nuova Jolly di circa 10 m, del quale non è ancora stato svelato il modello, motorizzato con una coppia di fuoribordo Suzuki (ancora da stabilire se da 200 o 300 cavalli ciascuno) ed elettronica di bordo top di gamma Simrad. I tre brand, fortemente sensibili alle politiche di tutela dell’ambiente marino, hanno infatti scelto di affiancare ancora una volta Davì in un’impresa, che ha tutto il potenziale per scrivere una nuova pagina nella storia della nautica mondiale, mettendo a disposizione le migliori tecnologie con zero impatto ambientale.

Si stimano circa 100 giorni di viaggio di cui 25 di sola navigazione. La tratta più lunga prevista è quella tra Capo Verde e Barbados, che supera le 2.000 miglia (un record nel record). Anche questa volta sarà possibile seguire la navigazione in tempo reale attraverso appositi dispositivi di geolocalizzazione che verranno condivisi in prossimità della partenza. Sarà invece possibile seguire sin da ora i lavori preparatori ed organizzativi attraverso gli aggiornamenti che verranno forniti tramite i social ed il web.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento