Studenti in guerra contro la plastica: "Usiamo borracce riutilizzabili"

In diversi istituti superiori e in alcune facoltà universitarie i distributori automatici di bevande sono stati coperti da volantini per sensibilizzare i ragazzi. I promotori dell'iniziativa: "Vogliamo liberare la Sicilia dalla plastica e riteniamo importante partire proprio dai luoghi di formazione"

I distributori con i volantini

"Garantiamoci un futuro! Basta bottigliette di plastica nelle scuole e nelle università! Usiamo borracce riutilizzabili!". E' quanto si legge nei manifesti che gli studenti di alcune scuole cittadine e dell'Università hanno affisso sui distributori di bevande dei propri istituti. Un modo per dire "no" alla plastica. L'iniziativa è stata portata avanti dagli studenti del collettivo Umberto I, Cassarà, Croce e del liceo scientifico Einstein, insieme agli studenti universitari del gruppo "Fajdda" e "Tu sei la Città".

"Vogliamo liberare la Sicilia dalla plastica e riteniamo importante partire proprio dai luoghi di formazione - dicono - Pretendiamo che il cambiamento parta proprio da questi luoghi, pretendiamo che venga abolito l'uso della plastica monouso e che vengano introdotti 
distributori di acqua potabile in modo da poter usare borracce riutilizzabili. I dirigenti scolastici e il rettore dell'Università di Palermo non possono restare indifferenti ma mettere da subito in campoazioni concrete". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso a Palermo: turista di Bergamo è positiva

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Coronavirus, gli spostamenti della turista bergamasca: "Ha girato per Palermo, indagini su dove è stata"

  • Coronavirus a Palermo, i contagiati tra i turisti bergamaschi salgono a tre

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento