Sant’Erasmo veglia su chi salva le vite in mare: il nuovo murales di Igor Palminteri

E' stato realizzato sulla facciata dell’ex pastificio Virga, in via Ponte di Mare. Il dipinto rientra tra le iniziative per riqualificare la borgata di Sant’Erasmo. Palminteri: "Sogno un mondo senza confini"

Foto Massimiliano Serrago

Sulla facciata dell’ex pastificio Virga, in via Ponte di Mare, svetta un bellissimo Sant’Erasmo che guarda il mare. Un dipinto del santo protettore dei naviganti nell’omonima borgata dedicato a chi in mare è pescatore di uomini e di donne. L'opera è realizzata da Igor Scalisi Palminteri, che ha già dipinto Santa Rosalia e San Benedetto il Moro alla Kalsa e a Ballarò.

Sant'Erasmo guarda il mare "in segno di fiducia in un futuro di cambiamento". "Sogno - dice Palminteri - un mondo senza confini".

Il dipinto rientra tra le iniziative per riqualificare la borgata di Sant’Erasmo. Lo stop al degrado del quartiere riparte quindi dall’arte con fotografie ispirate alla costa Sud, disposte lunghe le vie del quartiere, e il murales. E il porticciolo di Sant’Erasmo ospita domani una giornata dedicata all’arte, spunto per parlare del processo di rinascita del quartiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento