Il Salinas come il British Museum di Londra: tra i dieci musei archeologici più belli del mondo

La galleria entra nella classifica di Style/Corriere della Sera sulle strutture museali a più intenso impatto emozionale. Conta di reperti di eccezionale valore: dal torso dello Stagnone, ai sarcofagi fenici della Cannita passando per la statua di Zeus proveniente da Solunto

Il Salinas tra i dieci musei archeologici più belli al mondo. La galleria entra nella top ten della classifica di Style/Corriere della Sera sulle strutture museali a più intenso impatto emozionale. A farle compagnia “colleghi” illustri come il Pergamonmuseum di Berlino, il British Museum di Londra, il Museo dell'Acropoli di Atene e il Museo Archeologico di Napoli. 

La classifica di Style

Un traguardo bellissimo per il museo palermitano che ha conta su una “narrazione” molto scenografica, ma soprattutto su reperti di valore eccezionale: le Metope di Selinunte, il più importante complesso scultoreo dei greci d’Occidente, il torso dello Stagnone, i famosi sarcofagi fenici della Cannita e la colossale statua di Zeus proveniente da Solunto; la famosa Pietra di Palermo con la cronaca di circa 700 anni di vita egiziana e gli annali delle prime cinque dinastie dell’Antico Regno (3100-2300 a.C.) e tre degli otto Decreti entellini iscritti su tavolette di bronzo.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Ma Museo Archeologico di Napoli e Museo Salinas di Palermo sono anche fianco a fianco, con il Parco Archeologico di Pompei e CoopCulture, per la grande mostra che racconta il lascito dei Borboni a Palermo nell’unico anno che la città visse da Capitale del Regno delle Due Sicilie.  E che vede il ricongiungimento di reperti che provengono dagli stessi scavi finanziati dai reali a Pompei, Ercolano e Torre del Greco, prestati dai musei partenopei.  L'esposizione apre al pubblico domenica ed essendo il 2 dicembre la prima domenica del mese l'ingresso sarà gratuito. Resterà aperta fino al 31 marzo. 

Mostra sui Borbone tra Palermo, Napoli e Pompei
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • Tragedia a Isola, accusa un malore mentre esce dall'acqua e muore in spiaggia

  • L’incidente sulla Palermo-Sciacca, giovane motociclista muore in ospedale

  • Matrimonio con Coronavirus: invitato positivo al Covid, oltre 90 persone in quarantena

  • Commessi positivi in un negozio di tolettatura all'Uditore, controlli anche sui cani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento