rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità Politeama / Via Francesco Crispi

"Scrupolosa verifica delle notizie e tempestività": l'Unione cronisti premia Riccardo Campolo di PalermoToday

Il nostro collega si aggiudica la sezione giornalisti pubblicisti. La giuria ha apprezzato anche le sue inchieste: "Il caso della vicenda del cancello di cortile degli schiavi è diventato di importanza nazionale". Riconoscimento alla carriera alla fotografa Letizia Battaglia

Riccardo Campolo di PalermoToday tra i cronisti premiati dall'Unci Sicilia questa mattina, alle 9.30, nella sede dell'Assostampa, in via Francesco Crispi. Si aggiudica la sezione giornalisti pubblicisti della prima edizione del premio "Sicilia cronista" promosso dal Gruppo siciliano dell'Unci (Gruppo di specializzazione dell'Assostampa Sicilia-Fnsi).

La giuria ha ritenuto all’unanimità di assegnare il premio al cronista per i suoi articoli e le sue inchieste. "La scrupolosità con la quale quotidianamente interpreta l’attività di cronista - si legge nelle motivazioni - è la cifra distintiva dei suoi servizi, sempre documentati e incalzanti. La presenza costante nei luoghi 'teatro' dei fatti di cronaca e la tempestività nel dare le notizie uno dei suoi punti di forza, unitamente alla verifica incrociata delle fonti e a un linguaggio comprensibile a tutti. Nell’anno 2019, il cronista - continua l'Unci - ha dimostrato che anche sul web e c’è spazio per l’approfondimento e le inchieste, come nel caso della vicenda del cancello di cortile degli Schiavi (nei pressi dell’abitazione dell'assessore alla Mobilità del Comune di Palermo Giusto Catania). La notizia, con relativo approfondimento - pubblicata nel mese di maggio - diventa un caso nazionale per essere stata ripresa successivamente dalla trasmissione televisiva Le iene. La capacità di andare oltre la notizia e di scovare anche storie in apparenza 'minime' arricchisce il bagaglio professionale che, vista la giovane età, può solo migliorare".

Gli altri vincitori sono Alfredo Pecoraro, sezione giornalisti professionisti, Giorgio Ruta, giornalista-videomaker, Guglielmo Mangiapane, sezione fotoreporter, e Paolo Coco, sezione operatori tv. Consegnato anche un riconoscimento alla carriera alla fotografa Letizia Battaglia. A presentare l’evento - introdotto da Leone Zingales e Filippo Romeo, presidente e vicepresidente Unci Sicilia - i giornalisti Alessandra Ferraro e Roberto Leone.

Premio "Sicilia cronista", la consegna dei riconoscimenti

Alla cerimonia sono intervenuti anche Giulio Francese, presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Sicilia, e Roberto Ginex, segretario regionale dell’Assostampa. Presenti anche il vice-prefetto Eleonora Di Giovanni-Giarrusso. "E’ stato avviato – ha sottolineato il giornalista Leone Zingales, presidente dell'Unci Sicilia e già ideatore della Giornata della Memoria dei giornalisti uccisi da mafie e terrorismo e del Giardino della Memoria, che ha avuto l’idea del premio – un percorso. Abbiamo pensato un riconoscimento tutto siciliano per valorizzare il lavoro di quanti svolgono quotidianamente questo mestiere con passione e impegno. Adesso spostiamo l’obiettivo sui nostri colleghi caduti sul campo. Si avvicina la data della Giornata delle Memoria dedicata ai giornalisti uccisi da mafie e terrorismo. Le energie dell’Unci Sicilia si concentreranno su questa scadenza annuale. Grazie a tutti".

Zingales ha consegnato il premio “alla carriera” alla fotografa Letizia Battaglia: “Ricevere un premio nella propria terra – ha detto Letizia Battaglia – supera sicuramente i premi internazionali che ho ricevuto. Un premio in Sicilia, attribuitomi dai cronisti, ha un altro sapore”. Nel corso della manifestazione è stata ricordata la giornalista Loredana Guida di Agrigento, prematuramente scomparsa a causa di una malattia infettiva contratta in Africa e che non è stata diagnosticata in tempo. Sul decesso della pubblicista 44enne è stata aperta un’inchiesta giudiziaria. Un momento di riflessione è stato sollecitato da Zingales nel ricordo degli otto colleghi uccisi dalla mafia in Sicilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scrupolosa verifica delle notizie e tempestività": l'Unione cronisti premia Riccardo Campolo di PalermoToday

PalermoToday è in caricamento