App per prenotare e nuovo nome, il Nautoscopio molla gli ormeggi: "Finalmente si riparte"

Uno dei locali simbolo delle estati palermitane riapre i battenti da domani e scandirà le notti in città fino al 30 settembre

"Un’utopia realizzata", un'opera d'arte vista mare. Il Nautoscopio, uno dei locali simbolo dell'estate palermitana che nella belle stagioni ha ospitato musica dal vivo e buon cibo, riapre i battenti da domani e scandirà le notti in città fino al 30 settembre. Tante le novità, a partire dal nome. Da quest'anno infatti lo spazio che ospita l'opera di design firmata dall'architetto Giuseppe Amato, nella zona del Foro Italico, si chiamerà "Nauto". 

L’ingresso al locale per la serata inaugurale - la cui colonna sonora è affidata, a partire dalle 20, alla musica electrosoft di Dj Manola - sarà gratuito ma solo su prenotazione così da rispettare le norme di sicurezza e contenimento anti-Covid. Si potrà prenotare infatti il posto a sedere, sino ad esaurimento, attraverso il sito www.nautopalermo.it. E così sarà per tutta la stagione. Nei prossimi mesi, però, il servizio sarà integrato dall'app "Nauto", realizzata da Primafila. 

Gioia, divertimento e speranza, ma in totale sicurezza. "Questo è il nostro obiettivo - dichiarano Polizzi, Di Cara, Romano e Buscemi, soci della Nautoscopio -. La prenotazione per il giorno dell’apertura sarà totalmente gratuita. Ci siamo attrezzati per rispettare tutte le previsioni del Dpcm. Il nostro impegno sarà massimo affinché siano rispettate tutte le misure di sicurezza sanitaria per i clienti e per il nostro personale. Non rinunceremo però allo spirito di festa, gioia e relax che da sempre ha contraddistinto il Nauto". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda il palinsensto della stagione, che deve fare i conti anche con le nuove regole imposte dal dopo-Covid, i tre soci non hanno dubbi. "Nella stagione Nauto20 non mancheranno anche piccoli live in duo o trio e dj-set adeguati ai nuovi parametri di sicurezza per accompagnare le serate con della buona musica che da sempre ha caratterizzato le stagioni del NautoscopioArte". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • Coronavirus, altri 65 nuovi casi in Sicilia: Palermo la provincia più colpita

  • Coronavirus, in Sicilia ci sono altri 77 casi: positiva un'infermiera all'Ingrassia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento