Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità Piazza Francesco Crispi, 7

Cibo, arte e innovazione: riapre il Bastione di Cefalù

Una sala di lettura multimediale, uno spazio eventi dedicato a laboratori multidisciplinari, un caffè letterario con un format che seguirà il filone slow, la filiera corta e il chilometro zero così come nella filosofia di Villa Costanza

Il Bastione di Cefalù visto dall'alto

Prima era un’infermeria per i frati cappuccini di Gibilmanna. Oggi, dopo vent’anni di chiusura e abbandono riapre le porte e si trasforma in un luogo istrionico dove cibo, arte e innovazione trovano posto. Bastione di Cefalù, che inaugurerà il prossimo 4 giugno, cambia veste e si trasforma in un centro polivalente. Sarà un museo digitale proprio sui passi del percorso Arabo-Normanno, una sala di lettura multimediale ed anche uno spazio eventi dedicato a laboratori multidisciplinari. Sarà persino un caffè letterario con cucina e pizza che seguirà il filone slow, la filiera corta e il chilometro zero. 

Un imprinting fortemente “locale” ma dalla grande vocazione internazionale. Il nome completo è infatti “Bastione - Innovazione, Cibo, Cultura”, uno spazio multifunzionale di contaminazione e sviluppo culturale che nasce dalla riqualificazione del complesso architettonico della cittadina normanna di proprietà del Comune di Cefalù, costruito nel 1588 a ridosso dello storico e simbolico Bastione di Capo Marchiafava. Co-finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, attraverso un bando per il recupero degli edifici pubblici non utilizzati rivolto a partnership tra associazioni no-profit e piccole realtà imprenditoriali, è stato chiuso per oltre un ventennio.

C’è il museo digitale sui beni e la storia di “Palermo Arabo Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale”, patrimonio Unesco, che immergerà il visitatore in un’esperienza culturale innovativa e all’avanguardia attraverso un’esperienza in realtà aumentata. C’è la sala lettura multimediale che sarà uno spazio gratuito aperto a tutti all’interno del quale sarà possibile consultare libri, riviste e quotidiani sia in formato cartaceo sia in formato digitale: un luogo di eventi tematici anche per i più piccoli aperto ed in continua trasformazione. C’è lo spazio eventi e laboratori che sarà un luogo di condivisione e network tra professionisti, uno spazio dove condividere conoscenza, partecipare a dibattiti, mostre, showcase e generare nuove forme di contaminazione.

Dall’unione di Bastione e Villa Costanza, infine, nasce Bastione&Costanza, il format del caffè letterario con cucina e pizza slow. Uno spazio dove “sentire” la ricchezza delle risorse della terra e dove lo stile di vita mediterraneo si lega a scelte alimentari sane e a produzioni sostenibili. La selezione dei migliori presidi slow food del territorio, il lievito madre e i grani antichi delle pizze, una selezione attenta di piccoli produttori, un dialogo diretto tra produttori e consumatori dove la “filiera corta” non è solo scelta di qualità ma diventa un viaggio unico ed esperienziale attraverso le più inaspettate prospettive del gusto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo, arte e innovazione: riapre il Bastione di Cefalù

PalermoToday è in caricamento