rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità

Turismo sostenibile, successo per Restart Med: ecco il bando per gli addetti ai lavori

L'evento che si è tenuto a Palermo ha riunito partner e partecipanti da cinque paesi: Italia, Giordania, Libano, Spagna e Tunisia. Capofila del progetto il Cisp, comitato internazionale per lo sviluppo dei popoli

Creare consapevolezza sulla giustizia climatica nei paesi del Mediterraneo, mitigare gli impatti socio-culturali rafforzando le comunità locali, potenziare l’identità comune del Mediterraneo per proteggere il patrimonio culturale. Questi alcuni dei punti chiave a conclusione del summit per il turismo sostenibile che si è svolto a Palermo, nella giornata mondiale del turismo, e che ha riunito partner e partecipanti da cinque paesi: Italia, Giordania, Libano, Spagna e Tunisia, coinvolti nel progetto Restart Med, guidato dal Cisp - comitato internazionale per lo sviluppo dei popoli. 

I gruppi di lavoro internazionali, impegnati da mesi nei progetti sui territori, riuniti alle Officine Baronali, hanno concordato inoltre sull'opportunità "di offrire incentivi per creare un senso di appartenenza tra società civile, settori pubblico e privato, università, di utilizzare le tecnologie per supportare gli strumenti politici del summit per il turismo sostenibile, di incentivare l'uso e il consumo di prodotti alimentari e artigianali locali e, infine, di trasferire le conoscenze nella produzione alimentare e artigianale di generazione in generazione". L'obiettivo comune, in sostanza, è quello di mettere al primo posto la comunità locale garantendo la qualità della vita, nella convinzione che i visitatori seguiranno. 

In Sicilia tra aprile e agosto 2022, il progetto Restart Med ha realizzato tre sessioni di formazione progettate specificamente per gli operatori turistici dell’isola, organizzate dal capofila del progetto, il Cisp, Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli. Quaranta operatori provenienti specialmente dalla zona della via Selinuntina, sono stati formati su temi che loro stessi avevano indicato come prioritari per le loro attività commerciali, tra questi marketing e social media marketing e commercio on line attraverso agenzie turistiche e siti di prenotazione. 

Agli operatori è stato offerto un supporto concreto per il social media marketing e il posizionamento commerciale delle aziende, il follow-up e il tutoraggio. Altre sessioni di formazione sono previste per i prossimi mesi. Intanto è pronto un bando per gli operatori siciliani. È destinato ai fornitori di prodotti turistici sostenibili di tutte le zone della Sicilia. Le aziende possono richiedere sovvenzioni per finanziare iniziative di visibilità delle proprie attività. Il valore dei finanziamenti è compreso tra i 5 e i 15 mila euro. La scadenza per le domande è fissata per il prossimo 14 ottobre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo sostenibile, successo per Restart Med: ecco il bando per gli addetti ai lavori

PalermoToday è in caricamento