Ragazza palermitana ex obesa crea un evento di sensibilizzazione sui disturbi alimentari

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Giorno 30 novembre si è svolto l’evento gratuito intitolato “liberi di fiorire”, incentrato sui disturbi alimentari e le patologie a esse correlate, come l’obesità, la bulimia e l’anoressia. Ad organizzare l’evento è stata Giulia Sirchia, ex obesa che da anni condivide la sua storia sui social, creando una community di supporto e condivisione. Su Instagram infatti, con il nome “giuliasjourney” ( il viaggio di Giulia) ha incuriosito molte ragazze con la stessa problematica, che hanno deciso di partecipare.

Ad intervenire, inoltre, ci sono state figure professionali come psicologhe ( Fabrizia Modica e Federica Santamaria) e il medico Maria Paola Vitale, che hanno aiutato a far luce su una problematica così poco diffusa. Chi ha fatto parte al dibattito ha inoltre raccontato in parte la propria esperienza con i disturbi alimentari, e si è trovato grande supporto tra tutti i partecipanti. Tra le varie testimonianze, sono emerse quelle di Claudia Todaro e Ornella Spata. Lo scopo dell’evento è stato quello di informare e sensibilizzare qualcosa di cui non si parla mai, e cercare di motivare le altre persone a non nascondersi, vergognarsi e aiutarsi supportando anche l’altro. Si spera che questo possa essere l’inizio di tanti altri eventi di questo tipo, dove i social escono fuori dagli schermi degli smartphone, diventando realtà.

Foto a cura di Sara Carramusa, video a cura di Iside la Porta.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento