rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Attualità Partanna-Mondello / Via Piano di Gallo

La psicoterapia in tempo di guerra, a Palermo un seminario dell’Istituto Gestalt

Un’occasione di confronto e dialogo sui cambiamenti sociali di questi ultimi anni e su come la guerra in Ucraina modifichi sia le sofferenze delle persone che gli strumenti clinici della psicoterapia

“In tempore belli” – La funzione della psicoterapia in tempo di guerra. E' il seminario organizzato dall’Istituto di Gestalt HCC Italy, in programma venerdì 3 e sabato 4 febbraio presso lo Splendid Hotel La Torre di Mondello. Il seminario sarà un’occasione di confronto e dialogo sui cambiamenti sociali di questi ultimi anni e su come la guerra in Ucraina - un paese con spiccati valori europei – modifichi sia le sofferenze delle persone che gli strumenti clinici della psicoterapia. Come gli psicoterapeuti hanno vissuto, a livello personale, l’esplosione della guerra? Quali conseguenze sono state osservate nei pazienti? Come cambierà la psicoterapia in seguito alla guerra? Questi alcuni degli interrogativi al centro del seminario, che affronterà temi al confine tra l’etica personale e professionale.

Con il coordinamento della dottoressa Margherita Spagnuolo Lobb, Direttrice dell’Istituto di Gestalt e ideatrice dell’evento, porteranno il loro contributo terapeuti ucraini che vivono in guerra; terapeuti russi che vivono il dramma di non identificarsi con le scelte del proprio governo; didatti italiani che hanno la responsabilità di insegnare agli allievi l’etica della professione e come porsi davanti al dolore enorme, ai soprusi, alla violenza della guerra; filosofi, che provano ad analizzare la deriva violenta che alcuni Stati possono prendere in tempi di guerra; psicoterapeuti che attraversano il dolore dei loro pazienti, a volte insopportabile, e che si offrono come contenitori di un’umanità torturata, umiliata, fino al momento in cui quel dolore si trasforma nel sorriso di chi torna a vivere.

Sarà ospite del seminario la dottoressa Inna Didkovska, direttore del Kyiv Gestalt University (Ucraina). Il seminario offre una riflessione per contestualizzare la funzione terapeutica in tempi di guerra e in particolare intende illustrare il contributo specifico che la psicoterapia della Gestalt, con la sua attenzione alla dimensione corporea e alla relazione terapeutica, oggi può offrire. Il seminario si configura come un laboratorio sperimentale di dialogo su esperienze cliniche e riflessioni filosofiche. Le relazioni degli esperti si alterneranno con l’elaborazione in piccoli gruppi.

L’evento è organizzato dall’Istituto di Gestalt HCC Italy, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia riconosciuta dal Ministero dell’Università, e ha ottenuto il patrocinio e il contributo dell’Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana. E' rivolto a psicologi, medici, psicoterapeuti di tutti gli approcci, psichiatri, professionisti delle relazioni di cura e dell’educazione. Verrà rilasciato un attestato di frequenza a tutti gli iscritti e la partecipazione consentirà di ottenere un attestato con 10,5 crediti ECM per diverse professioni. Per ulteriori informazioni e per iscriversi è possibile visitare il sito: https://www.gestalt.it/funzione-psicoterapia-tempo-guerra/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La psicoterapia in tempo di guerra, a Palermo un seminario dell’Istituto Gestalt

PalermoToday è in caricamento