menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il prof. Michele Cometa - a sinistra - premiato con la Winckelmann-Medaille

Il prof. Michele Cometa - a sinistra - premiato con la Winckelmann-Medaille

Riconoscimento internazionale per il prof Michele Cometa: premiato in Germania

Al docente dell'università palermitana va la Winckelmann-Medaille, premio assegnato a germanisti, archeologi e storici dell'arte che si sono distinti nello studio dell'opera di Winckelmann e della cultura tedesca dell'età di Goethe

Il professore Michele Cometa, direttore del dipartimento Culture e Società dell’Università degli Studi di Palermo, è stato premiato con la Winckelmann-Medaille della città di Stendal, in Germania. Il premio è stato conferito dal sindaco Klaus Schmotz, in considerazione dei suoi meriti scientifici quale traduttore ed interprete dell’opera di Johann Joachim Winckelmann,  fondatore dell’archeologia.

Il prestigioso riconoscimento internazionale, istituito nel 1960, viene assegnato, su indicazione della Winckelmann-Gesellschaft, a germanisti, archeologi e storici dell'arte che si sono distinti nello studio dell'opera di Winckelmann e della cultura tedesca dell'età di Goethe.

Alla cerimonia erano presenti il presidente della Winckelmann-Gesellschaft, il prof Max Kunze, e gli studiosi che si incontrano ogni anno per festeggiare la nascita di Winckelmann, avvenuta il 9 dicembre 1717.

Michele Cometa, 60 anni, ha studiato germanistica e filosofia nelle Università di Palermo e di Colonia. Ha insegnato nelle Università di Düsseldorf, Catania, Cosenza e Cagliari. Attualmente insegna Storia comparata delle culture e Cultura Visuale all'Università di Palermo ed è direttore del dipartimento Culture e Società.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento