Attualità

Premio "L'arte in versi", riconoscimento speciale alla poetessa palermitana Francesca Luzzio

L'Associazione Culturale Euterpe di Jesi (AN) ha deciso di conferire, in seno alla IX Edizione del Premio Nazionale di Poesia "L'arte in versi", il Premio Speciale "Alla Cultura" alla nota poetessa e scrittrice palermitana Francesca Luzzio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Alla poetessa palermitana Francesca Luzzio il premio Speciale “Alla Cultura” del IX Premio di Poesia “L’arte in versi” di Jesi. L'associazione culturale Euterpe di Jesi (Ancona) ha recentemente reso note le decisioni per l'attribuzione di premi speciali (fuori concorso) in seno alla IX edizione del Premio Nazionale di Poesia “L’arte in versi”, ideato, fondato e presieduto dal poeta e critico letterario Lorenzo Spurio con la poetessa e giornalista Michela Zanarella per il terzo anno consecutivo quale Presidente di Giuria.

Nell’impossibilità di poter tenere la cerimonia di premiazione a causa dell’emergenza Coronavirus – come si legge nel comunicato – sono stati anticipati i nomi dei vincitori dei premi speciali ovvero dei Premi alla Cultura, alla Carriera e alla Memoria che annualmente, in seno all’importante appuntamento che ha la sua serata conclusiva a Jesi, vengono attribuiti ad altrettanti intellettuali di primo piano nella scena letteraria e poetica nazionale. Quest’anno tra di essi figura la palermitana Francesca Luzzio, nota poetessa e scrittrice, alla quale viene conferito il Premio Speciale “Alla Cultura” per i suoi alti meriti culturali. La motivazione di questo conferimento – il cui premio nell’edizione dell’anno scorso era stato attribuito alla poetessa e scrittrice chietina Rosanna Di Iorio – verrà letta nel corso della premiazione che ci si augura possa tenersi nella primavera del 2021. A gennaio del prossimo anno, infatti, verranno rese note le deliberazioni delle Commissioni di giuria in merito alle opere partecipanti al Premio con tutti i nominativi dei vincitori e, in apposita sezione del verbale, verranno inseriti anche i nomi dei Premi Speciali come quello attribuito alla prof.ssa Luzzio. Il conferimento del Premio “Alla Cultura” alla poetessa e scrittrice prof.ssa Francesca Luzzio promosso dall’associazione culturale Euterpe, avviene con il riconoscimento di enti amministrativi d’appartenenza nella forma del patrocinio morale del Comune di Palermo, della Città Metropolitana di Palermo e dell’Università degli Studi di Palermo.

Particolarmente denso e nutrito di notizie, collaborazioni e pubblicazioni in volume è il percorso letterario dei Francesca Luzzio, ex insegnante di Latino e Italiano nei licei. Per la poesia ha pubblicato le sillogi Cielo grigio (1994), Ripercussioni esistenziali (2005), Poesie come dialoghi (2008), L’agenda dell’amore - Una poesia al mese 2017 (2018) e Cerchi ascensionali (2018). Per la prosa: Liceali - L’insegnante va a scuola (2013) mentre per la saggistica: La funzione del poeta nella letteratura del Novecento ed oltre (2012). Con Marcello Scurria ha curato il volume Poetare e raccontare (2010). Ha partecipato alla stesura degli studi Poesia italiana del Novecento e Narrativa italiana del Novecento, pubblicati dalla rivista didattica «Allegoria» per la Palumbo edizioni, diretta da Romano Luperini (1995). Sue opere risultano presenti in vari atlanti letterari, enciclopedie, antologie, volumi collettivi, riviste (tra cui «Euterpe» di cui è redattrice, «Il Convivio», «Genesi», etc.), siti e blog. In qualità di critico vari suoi contributi sono apparsi, oltre che sulle riviste testé citate anche sulle riviste «Vernice», «La Nuova tribuna letteraria», «Le Muse», «Il Salotto degli autori», «Oubliette Magazine», «Letteratura e cultura», «Unicult», «Culturelite». È socia dell’Accademia internazionale “Il Convivio” di Castiglione di Sicilia, dell’Accademia siciliana di cultura umanistica, e delle associazioni culturali “Carta e penna”, “Euterpe” e della Società Dante Alighieri. È componente del Comitato scientifico del Parco letterario “G. G. Battaglia” di Aliminusa (PA), del Consiglio direttivo dell’Ottagono letterario (Ascol-Palermo) e di alcune giurie di premi letterari (“TraccePerLaMeta” di Varese; “Ponte Vecchio” di Firenze, “Arenella – Città di Palermo”, “Mignosi”, “Il Convivio”, “Argelia”, “Borgese”. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua attività letteraria, quali il Premio artistico culturale, “Concetta Settineri” e il premio internazionale della cultura “Salvatore Gotta”. Si sono interessati della sua produzione letteraria, tra gli altri, Dante Maffia, Lucio Zinna, Franca Alaimo, Giorgio Barberi Squarotti, Enza Conti, Sandro Gros-Pietro, Giovanni Rescigno, Stefano Lanuzza, Lorenzo Spurio, Gian Ruggero Manzoni e molti altri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio "L'arte in versi", riconoscimento speciale alla poetessa palermitana Francesca Luzzio

PalermoToday è in caricamento