Da Ustica alla Germania: il regista Riccardo Cannella premiato per "Anachronisme"

Il regista si è affermato alla quarta edizione del Die Seriale, festival di serie digitali di Giessen, grazie alla serie realizzata tramite il programma "Sensi contemporanei cinema" della Sicilia film commission

Riccardo Cannella

La quarta edizione di "Die Seriale", festival di serie digitali di Giessen (Germania), ha premiato il regista usticese Riccardo Cannella. Il giovane siciliano ha conquistato la giuria per la regia della serie "Anachronisme" serie realizzata tramite il programma "Sensi contemporanei cinema" della Sicilia film commission. Il premio per la miglior regia è stato assegnato a Riccardo Cannella per “la narrazione unica, audace e poetica”.

Dieci erano i registi nominati quest’anno per aggiudicarsi il premio: Michael Söth, (Germania) Regista della serie Netflix Deichbullen; Harry Sherriff (Inghilterra) per Early Days; Pedro Levati (Argentina) - Esther's Style/Estilo Esther; Luke Eve (Australia) - High Life; Gastón Armagno (Messico) - Hotel Romanov; Gisela Benenzon (Argentina) - I'm Ander/Soy Ander; Sergio Carreño (Colombia) - Natural Selection; Kate Madison (Australia) - Ren: The Girl with the Mark; Daniel Hendler (Argentina) - The Division/La División. E infine lo stesso Riccardo Cannella.

"Anachornisme" racconta la storia di Walter, un uomo tormentato che non esce dal proprio appartamento da sette anni.  Non è il primo premio per Cannella, che di statuette per la miglior Regia ne ha ottenute addirittura sei in questi anni e che a settembre è stato omaggiato dal sindaco Leoluca Orlando della tessera mosaico di Palermo, come eccellenza per la città.

Cannella è già tornato al lavoro sulla prossima serie: una branded series prodotta da RStar Mercedes in collaborazione con Cinnamon e Feedback, dal titolo A-Live. 

Classe 1990, Cannella dopo qualche anno di esperienza nei set cinematografici della capitale ha deciso, nel 2012, di cimentarsi nella regia di una web serie (o serie digitale). Tutto è partito da Run Away, vincitrice di numerosi premi internazionali, tra cui 5 per la miglior Regia nei festival di Roma e Los Angeles; nel 2014 è stato l’anno di Web Horror Story e il 2016 di Hidden, serie che hanno portato in casa della Cinnamon Digital Cinema Production (società fondata dallo stesso Cannella) numerosi altri premi, oltre 35, da festival di tutto il mondo e contratti di distribuzione con la note Web TV e payTv internazionali, tra cui Canal +. Nel 2016 sono invece iniziate le riprese di Anachronisme, progetto vincitore del programma Sensi contemporanei cinema indetto dalla film commission Sicilia e il Mibact  volto a finanziare prodotti di serialità digitale da realizzarsi in Sicilia. Un territorio, questo, molto caro al regista di Ustica, anche fondatore e direttore del Sicily Web Fest, rassegna dedicata alla web serie e conosciuta a livello internazionale che si svolgerà, in occasione dello Scirocco Wine Fest, dal 29 al 30 giugno a Gibellina, e che è parte di un circuito di festival che comprende i festival di Bilbao, Berlino, Marsiglia, Seoul, Melbourne, Los Angeles, Miami, Rio de Janeiro, Vancouver e molti altri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento