Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità

Dalle auto blindate della polizia palermitana a "I soliti ignoti"

L'avventura televisiva di un'agente di 46 anni che ieri ha partecipato alla trasmissione condotta da Amadeus e andata in onda ieri su Raiuno

Dalle auto bilndate della polizia al piccolo schermo, ma soltanto per una sera. Rachele, agente 46enne, in servizio alla polizia di Palermo, ha partecipato alla trasmissione "I soliti ignoti", condotta da Amadeus e andata in onda ieri su Raiuno, lunedì 6 marzo.

Nel pre-serale in cui i concorrenti sono chiamati a indovinare i "ruoli" nel lavoro o nella vita dei personaggi misteriosi, la donna - che guida auto blindate della polizia - è uscita di scena praticamente subito perché i concorrenti in gara sono riusciti a indovinare la sua identità.

"Si vede che è una poliziotta perché è in forma", ha detto la coppia che doveva azzeccare la professione della 46enne, che è assistente capo coordinatore e operatrice di unità di primo intervento, ovvero "che concorre all'ordine della sicurezza pubblica per prevenire azioni violente".

"Quando ero piccola mi sono nascosta nel sottoscala della casa dei miei nonni e volevo fare uno scherzo e invece sono rimasta chiusa lì per tre ore - ha raccontato lei in tv -. E poi, dopo che mi hanno trovata, mi hanno lasciata lì per punirmi. Ho sempre a che fare con degli ordini... Spesso guardandomi allo specchio mi dico: 'Sto invecchiando bene'". Indizi che hanno spinto i due partecipanti a "I soliti ignoti" a indovinare la professione della 46enne in servizio a Palermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle auto blindate della polizia palermitana a "I soliti ignoti"
PalermoToday è in caricamento