rotate-mobile
Attualità Libertà / Via Duca della Verdura, 3

Giardino Inglese, le luci di Palermo On Ice resteranno spente: sarà un Natale senza pista di pattinaggio su ghiaccio 

Le due società sportive che operano all'interno dell'impianto non hanno uno spazio alternativo dove allenarsi durante le festività. Gli organizzatori dell'evento: "Nel padiglione della Fiera, da noi ristrutturato per ospitarle, sono stati realizzati degli uffici amministrativi"

Sarà un altro Natale senza la pista di pattinaggio sul ghiaccio del Giardino Inglese. "Quest'anno - annunciano amareggiati gli organizzatori dell'evento - le luci di Palermo On Ice resteranno spente". Famiglie e bambini dovranno rinunciare alla magia di indossare i pattini immersi nella splendida cornice al civico 3 di via Duca della Verdura perchè le due società sportive di pattinaggio agonistico che operano all'interno dell'impianto, la Asd Starletskate e la Asd Mediterraneo, non hanno uno spazio alternativo dove allenarsi durante le festività.

"Ogni anno, nel mese di novembre, di comune accordo, le due società - spiega a PalermoToday Guglielmo Correnti - vengono spostate per tutto il periodo della manifestazione nel padiglione 16 della Fiera del Mediterraneo, da noi ristrutturato in accordo con il Comune di Palermo in cambio della possibilità di utilizzare in esclusiva durante le feste di Natale l'impianto del Giardino Inglese. Quest'anno però - prosegue Correnti - all'interno del padiglione sono stati realizzati, dalla Regione, degli uffici amministrativi". Tutto regolare. Il contratto che definisce l'accordo tra il Comune, proprietario del luogo, e Palermo On Ice prevederebbe infatti una clausula secondo la quale, in caso di emergenza, gli spazi possono essere affidati ad altri. "Se ci fossero state le condizioni - dichiara l'assessore allo Sport Paolo Petralia - avremmo continuato ad autorizzare Palermo On Ice ad utilizzare l'impianto del Giardino Inglese, ma non essendoci alternative per le società che svolgono attività agonistica nell’impianto, la continuità sportiva risulta necessaria".

Il Comune si è attivato per trovare un'altra location adatta ad ospitare le due società per un mese, ma la soluzione alla fine non è stata trovata. E' stata valutata anche la possibilità di installare la pista di pattinaggio sul ghiaccio da un'altra parte ma anche in questo caso l'esito non è stato positivo. "La pista - spiega Correnti - è fatta da 800 metri quadri di ghiaccio e necessita di 110 kilowatt di energia, per questo non siamo ancora riusciti a trovare spazi adeguati alle nostre esigenze nonostante siano state valutate diverse possibilità da villa Trabia a villa Filippina passando per il grande spazio pedonale che si trova davanti al McDonald's al Politeama. Eravamo disposti anche a finanziare a nostre spese la ristrutturazione di alcuni spazi collocati all'interno di scuole del circondario, ma anche questa possibilità sembra essere venuta meno".

I palermitani quindi dovranno fare a meno dell'appuntamento tanto atteso, che solitamente ogni anno nel giorno dell'Immacolata segna il via ai festeggiamenti. "Al di là dell'aspetto economico - conclude Correnti - io e il mio socio siamo dispiaciuti di non poter regalare un momento magico alle famiglie. In particolare il pensiero va ai bambini delle case famiglie o ospiti nelle varie strutture presenti in città che ogni anno ospitiamo gratuitamente". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardino Inglese, le luci di Palermo On Ice resteranno spente: sarà un Natale senza pista di pattinaggio su ghiaccio 

PalermoToday è in caricamento