Attualità Tommaso Natale

Donazione del Rotary Club Montepellegrino a favore dei bambini bisognosi

Il progetto "Briciole di Salute" dello SMOC all'Abbazia di San Martino delle Scale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Rotary Club Palermo Montepellegrino, guidato da Antonio Fundarò, all’interno dello strepitoso progetto “Briciole di salute” del SMOC di San Giorgio, delegazione Sicilia, guidata dal nobile Antonio De Janni, hanno consegnato, insieme allo SMOC di San Giorgio, alcuni generali alimentari e presidi sanitari per minori all’Abbazia di San Martino delle Scale guidata dal Rev.mo Abate Dom Vittorio Rizzone, presente anche Dom Bernardo Maria Velardi.

Una comunità, quella di San Martino delle Scale che ha sempre inciso sul territorio e sulle comunità e che rappresenta, tutt'oggi, una eccellenza del servizio pastorale che la Chiesa, attraverso Abbazie come questa, riesce a dare ai suoi fedeli e, come risaputo, non solo a questi. Presenti tra gli altri Ninni Genova, Freda Liotta, Pietro Francesco Mistretta, Antonio Mario Vitiello, Ignazio Tommaso Liotta e Francesca Coraci e i cavalieri Vincenzo Bussa e Giancarlo Martorana.

"La donazione, copiosa, consistente in latte, succhi di frutta, omogeneizzati di carne, omogeneizzati di pesce, latte, sugo di pomodoro, pannolini, si inserisce all’interno del progetto “Briciole di salute” impegnato, in Sicilia, a rispondere alle drammatiche situazioni di povertà presenti nella nostra regione, fornendo così un importante servizio per le fasce di popolazione più fragili" ha commentato Freda Liotta, consigliere del Club Rotary Palermo Montepellegrino.

“La Delegazione Siciliana del Sacro Militare Ordine Costantiniano, attraverso i numerosi volontari, fornisce, costantemente, un supporto materiale ed economico, con presidi per la prima infanzia, derrate alimentari e supporto logistico. Inoltre, sono donati, solitamente, pasta e indumenti per le diverse fasce di età” ha affermato Antonio De Janni, delegato del SMOC di San Giorgio per la Sicilia, che ha fortemente voluto questa sinergica collaborazione progettuale e di servizio.

“Con questo nostro aiuto continuiamo un cammino di speranza. Rispondere ai bisogni dei più deboli attraverso un costante lavoro di servizio” ha affermato, a conclusione dell’incontro, il presidente del Club Rotary Palermo Montepellegrino che ha ringraziato, di cuore, la comunità dell'Abbazia di san Martino delle Scale, non solo per l'ospitalità, ma anche per quanto di grande fanno per i bisognosi di questa terra e di questo storico particolare.

"Un grazie di cuore al Rev.mo Abate Dom Vittorio Rizzone e a Dom Bernardo Maria Velardi e al nobile Antonio De Janni per aver permesso che si realizzasse questa prossimità a chi ha bisogno di noi" ha concluso Antonio Fundarò.

Al termine della formale donazione il presidente del club e i soci, accompagnati dall'Abbate hanno visitato l'Abbazia, un'autentica perla architettonica e artistica, come ha avuto modo di sottolineare il segretario del Club Ninni Genova. "Appuntamento rinnovato al 22 di Agosto - ha precisato Mario Vitiello, prefetto del Club - per una giornata speciale sul e per una nuova cospicua donazione di generi alimentari e presidi sanitari per i tanti bambini assistiti dalla parrocchia".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazione del Rotary Club Montepellegrino a favore dei bambini bisognosi

PalermoToday è in caricamento