rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Attualità

Qanat, scavi, gallerie: la Palermo sotterranea finisce in tv

E’ il capoluogo siciliana la meta di Darius Arya in “Under Italy”, in onda lunedì 31 ottobre alle 20.20 su Rai 5

E’ Palermo la meta di Darius Arya in “Under Italy”, in onda lunedì 31 ottobre alle 20.20 su Rai 5. Nel suo itinerario sotterraneo Arya esplorerà la Catacomba Paleocristiana di Porta D'Ossuna, scoperta nel 1739, ma risalente a quasi duemila anni fa, prima cimitero, poi uno degli accessi privilegiati alle vie della Palermo sotterranea, infine rifugio antiaereo durante la Seconda guerra mondiale. Esplorerà poi degli imperdibili ipogei palermitani: i Qanat, cunicoli sotterranei risalenti alla dominazione araba che avevano il compito di intercettare e trasportare l'acqua delle sorgenti e condurla, tramite un abile gioco di pendenze, fino alle zone abitate e coltivate.

Questa rete di scavi e gallerie si trova sotto la zona di Via Nave/Corso Calatafimi, che a quei tempi costituiva un vasto complesso di giardini reali, ricchi di costruzioni, fontane e piante esotiche. Questa bellezza, ormai quasi del tutto perduta tra gli alti palazzi, necessitava di grandi quantità di acqua, necessaria a fornire un po' di fresco durante le afose estati palermitane.

"Panormus", l'antica Palermo, offre poi a Darius Arya la possibilità di scoprire le grotte e le storiche strutture dove un tempo si consumarono intrighi e storie misteriose, tra miti e leggende. Darius indagherà sui luoghi dei "Beati Paoli", la famosa quanto fumosa setta del XII secolo - frequentatrice della Palermo sotterranea - che sembra lasciò numerose tracce nei palazzi e nelle chiese presenti all'interno del mercato del Capo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qanat, scavi, gallerie: la Palermo sotterranea finisce in tv

PalermoToday è in caricamento