Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità

"Oxalis ep" di go-Dratta è in uscita il 19 marzo

Il suo approccio del tutto personale e innovativo alla musica elettronica, con passaggi sonori inaspettati e la sua capacità di far convivere nelle sue note generi musicali così distanti, deriva dalla sua doppia identità musicale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Annunciato il nuovo “Oxalis EP” di go-Dratta, tra i più originali producer di musica elettronica del panorama musicale italiano, in uscita il 19 marzo 2021 per PØGO productions. Dopo il successo dell’album “New Probe” pubblicato il 7 giugno 2019, l’artista palermitano torna finalmente con quattro nuove tracce, due originali e due remix. Questi ultimi sono sono stati prodotti con due headliner della scena elettronica: Paolo Baldini, bassista degli Africa Unite e tra i più energici produttori della musica reggae, dub ed elettronica italiana e Dj Khalab, al secolo Raffaele Costantino, dinamico dj e produttore autore di interessanti sperimentazioni incrociando musica elettronica, jazz e africana oltre ad essere un noto conduttore radiofonico e consulente musicale.

“Sfogliando un libro di botanica, casualmente mi sono imbattuto nell’Oxalis: ho subito riconosciuto quella pianta che fiorisce poco prima del bel tempo, onnipresente nella mia Sicilia.  Da qui ho preso spunto per dare nome al progetto: così come l’Oxalis si ripiega su se stessa quando piove ma si apre con il cielo sereno, avendo un grande spirito di adattamento e protezione, così la musica deve essere resiliente, nonostante “la malura”, come in siciliano definiamo l’assenza fisica, quel senso di smarrimento a cui ho deciso di dedicare una mia traccia. Ho cercato dunque di tradurre la danza dell’Oxalis di apertura e di chiusura nelle mie note, creando atmosfere oniriche, in cui rimanere sospesi. In questo percorso di sperimentazione musicale ed emotiva, ho avuto poi la fortuna di avere due compagni di viaggio incredibili, Paolo Baldini e Dj Khalab, con cui ho avuto un’immediata affinità intellettuale e di suono, a cui devo i due remix.” afferma go-Dratta. Tra le 4 tracce dell’EP si spazia quindi tra dub, elettronica, glitch, techno, jazz e contaminazioni, sempre mantenendo una dimensione onirica e di viaggio, in cui è facile perdersi e mai ritrovarsi, piacevolmente.

Definire go-Dratta un producer di elettronica sarebbe riduttivo. Il suo approccio del tutto personale e innovativo alla musica elettronica, con passaggi sonori inaspettati e la sua capacità di far convivere nelle sue note generi musicali così distanti, deriva dalla sua doppia identità musicale: diplomato al conservatorio come pianista classico, esplora poi il mondo del jazz e da queste due lezioni apprende l’importanza della composizione e il suo stretto legame con l’improvvisazione. Entra nell’orbita della musica elettronica nel 2012, dove ha sintetizzato al meglio le sue esperienze passate, dando forma a sound innovativi, con l’unione di strumenti organici come pianoforte, sax, percussioni e campionamenti di voce all’elettronica, ispirato dal french-touch e afro-futurismo. go-Dratta catalizza l’attenzione degli ascoltatori più esigenti ed esperti, traghettandoli in percorsi musicali mai esplorati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Oxalis ep" di go-Dratta è in uscita il 19 marzo

PalermoToday è in caricamento