"Il mondo si è fermato ma noi no", il nuovo brano di Francesco Barcellona

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La passione per il canto fin da bambino e l’esigenza di dare voce a tante persone che combattono in silenzio lo portano a scrivere nel 2018 “La forza del Dolore” un brano ispirato ad una storia reale che racconta di come tantissime persone combattono la loro battaglia con la vita senza mai arrendersi. Su Facebook spopola con altre 1.100.000 visualizzazioni e la sua popolarità lo porterà nel 2019 alla finale del premio Mia Martini. Il cantautore Palermitano continua nel tempo ad affrontare temi sociali come ad esempio la violenza sulle donne. Raccogliendo la testimonianza di 3 donne e di 3 storie reali scrive “Il coraggio delle donne” interpretato insieme a Daria Biancardi.

Il video

"Il mondo si è fermato ma noi no" è il nuovo titolo dell’ultimo brano scritto, prodotto e interpretato da lui.Con oltre 100.000 visualizzazioni nella pagina Facebook e centinaia di condivisioni il brano risulta essere fin da subito un grandissimo successo. Nel brano che vanta la collaborazione di Daria Biancardi (finalista The voice, Vincitrice All togheter now) il cantautore racconta in musica e parole le distanze forzate che tutti noi abbiamo subito durante il lockdown e di come sia cambiata la nostra vita dopo il Covid-19. “Moltissime persone hanno vissuto quei momenti in maniera drammatica e ancora ne portano le cicatrici. Non potere nemmeno dare un ultimo saluto ai propri cari è solo uno degli aspetti che hanno dovuto affrontare tantissime persone” racconta Francesco.

Nel video le immagini di quei momenti storici partono dalla nostra città di Palermo fino ad arrivare in Cina soffermandosi su alcune immagini che ci riportano indietro e ci fanno molto riflettere. “Ho scritto questa canzone durante il lockdown. Volevo che le persone non dimenticassero quei momenti ma soprattutto che capissero ancora oggi che non è finita. L’uomo per natura dimentica facilmente e anche in questo tragico momento storico lo sta dimostrando abbassando notevolmente l’attenzione sul problema come se tutto fosse già finito o mai esistito. Ho dedicato questa canzone a tutte le vittime del Covid-19 come ho riportato alla fine del mio videoclip e vorrei devolvere i ricavati delle vendite, attivando al più presto una campagna, a tutte quelle famiglie che non possono permettersi una degna sepoltura. Non ho la visibilità e il potenziale della Ferragni per costruire nuovi ospedali ma nel mio piccolo ci metterò il cuore come ho sempre fatto. “ Il brano prodotto da Riccardo Piparo ( ex membro dei Ti.Pi.Cal, famossissimi negli anni 90’) che abbiamo visto all’arena di Verona il 6 Settembre insieme a Mario Biondi di a cui ha prodotto l’ultimo singolo, è online dal 1 Settembre 2020 su Youtube e su tutte le piattaforme digitali.

Torna su
PalermoToday è in caricamento