rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Attualità

"Nèsciri", il documentario di Ivan D'Ignoti premiato al festival "Visioni dal mondo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Nèsciri", l'opera prima del regista Ivan D'Ignoti, si presenta all'ottava edizione del Festival Internazionale del Documentario di Milano e sbaraglia la concorrenza. La storia di Nikola, adolescente italo-serbo che da anni vive in comunità, è riuscita da prima a colpire gli addetti ai lavori che lo hanno selezionato tra i dieci documentari in concorso e poi il pubblico che lo ha premiato come miglior documentario nella categoria "New talent".

Il regista palermitano di 29 anni, salito sul palcoscenico per prendersi il suo applauso, ha speso due parole su questo riconoscimento: "Quando questo progetto è nato non avevamo nemmeno immaginato di poter partecipare ad un festival così importante. Questo premio per me significa che in un mondo sempre più freddo, ciò che scalda le persone sono ancora le emozioni. Di certo non immaginavo di "nèsciri" da qui stasera con questo premio".

Un successo che viene dal lavoro, dalle idee e soprattutto dal coraggio di affrontare e superare i propri limiti. D'altronde la storia di Ivan racconta questo: un ragazzo partito da un piccolo paese dalla Sicilia e arrivato fino a Mediaset. Un uomo che, dopo anni alla regia di "Scherzi a parte", ha deciso di buttarsi in un nuovo mondo, ovvero quello dei documentari. Un successo che per sua stessa ammissione è solo un punto di partenza.

"Io voglio raccontare storie che possano emozionare tutti, racconto persone e condizioni - dice D'Ignoti - con cui tutti possano empatizzare, per questo per me non esiste giudice più importante del pubblico. L'essenziale è che questo sia solo il punto d'inizio. Vorrei portare questo documentario nelle scuole, discuterlo con i ragazzi, vorrei che ispirasse i coetanei di Nikola. Credo che la nuova generazione debba essere rieducata all'empatia e di conseguenza alle emozioni e la risposta del pubblico a 'nèsciri' mi ha dimostrato come questo documentario possa riuscire in soli 17 minuti a muovere qualcosa nella pancia di chi lo guarda".

Chiunque volesse vedere Nèsciri e gli altri documentari in concorso nel festival di "Visioni dal mondo" potrà farlo sul sito di MyMovies fino a domenica 25 settembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nèsciri", il documentario di Ivan D'Ignoti premiato al festival "Visioni dal mondo"

PalermoToday è in caricamento