rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Attualità

Orfano arriva dal Ghana a Palermo con un barcone, ora è un calciatore: "Finalmente la felicità"

Moro Masawoud, attaccante del Chieti, è il protagonista di una storia incredibile. Adottato in Italia, ha realizzato il suo sogno

Arrivato a Palermo con un barcone alla ricerca di un sogno. Il calciatore 22enne del Chieti, Moro Masawoud è stato ospite questa mattina nella trasmissione "I Fatti Vostri" su Rai2. Una storia incredibile quella di Masawoud. Nato in Ghana, Moro è rimasto presto orfano. A 14 anni parte per la Libia grazie all'aiuto di sua zia. Qui lavora e racimola soldi per affrontare il viaggio della speranza in Italia. A 16 anni arriva con un barcone sulle spiagge della Sicilia e viene trasferito in un centro di accoglienza a Borgetto, vicino Palermo.

Il suo sogno è diventare un calciatore e si allena a Partinico nell'accademia per talenti internazionali fondata da Francesco Tola, un insegnante di storia dell'arte che fa anche il dirigente sportivo.Sarà proprio Francesco, presente in trasmissione, ad accogliere Moro in casa come un figlio, fino a diventare suo padre adottivo. L'adozione ufficiale è arrivata il 18 luglio scorso.

Moro che sogna di diventare un calciatore professionista ha iniziato la sua trafila partendo dall'Eccellenza con il Cus Palermo. L'anno scorso ha vestito la maglia della Cavese under 19. Ha sfiorato la serie B con il Trapani che per problemi burocratici non ha potuto tesserarlo.

L'estate scorsa l'arrivo di Moro a Chieti. "Dai tifosi neroverdi sono stato accolto benissimo. Nella prima partita sono uscito nel secondo tempo tra gli applausi. In campo cerco di dare sempre tutto". 

fonte ChietiToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orfano arriva dal Ghana a Palermo con un barcone, ora è un calciatore: "Finalmente la felicità"

PalermoToday è in caricamento