menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto è di Massimo Serrago

La foto è di Massimo Serrago

Monopattino sharing a Palermo: come noleggiarlo, quanto costa e dove prenderlo

Più di 1.600 mezzi a due ruote, cui se ne aggiungeranno altri nelle prossime settimane, un’app per smartphone attraverso cui procedere al noleggio, per 4 società fornitrici autorizzate (al momento). Tutte le informazioni utili

Palermo sempre più green. Da oggi in città è infatti attivo il servizio di monopattino sharing, dopo quelli di car e bike sharing. Più di 1.600 mezzi a due ruote, cui se ne aggiungeranno altri nelle prossime settimane, un’app per smartphone attraverso cui procedere al noleggio, per 4 società fornitrici autorizzate (al momento). Saranno infatti Bird Rides, Bit Mobility, Helbiz e Link Your City - Italia a firmare il nuovo servizio in città in accordo con il Comune di Palermo.

Le regole

Il noleggio sarà vietato ai minori di 14 anni. Chi potrà invece accedervi, non potrà comunque trasportare alcun passeggero se non se stesso. L’utilizzo del casco inoltre è obbligatorio tra i 14 e i 18 anni, mentre per i maggiorenni è fortemente consigliato ma non obbligatorio. Va da sé che chi lo utilizza per andare in giro per la città deve rispettare le regole del Codice della Strada e parcheggiare negli stalli dedicati a biciclette e motorini. Va data precedenza ai pedoni, sempre. Non è consentito circolare sui marciapiedi, così come non è consentito posteggiarvi (così come non è consentito parcheggiare in area privata).

I monopattini di Bird: quanto costano e come noleggiarli 

Dopo Roma, Torino, Verona, Rimini, Pesaro, Firenze, Aprilia, Collegno e Viareggio, la società californiana Bird fornirà 400 dei suoi monopattini al Comune di Palermo per il servizio di sharing. Per le prime due settimane, il costo totale di ogni corsa sarà solo di 1 euro (per i primi 15 minuti).

Ma come funziona? L’utente installa l’app Bird sulla quale vengono visualizzati tutti i monopattini disponibili (tracciati dal Gps) nelle vicinanze. Prima di iniziare un viaggio, l’utente fornisce le informazioni di pagamento. Una volta inseriti i dati anagrafici e di pagamento si esegue quindi la scansione del codice Qr sul monopattino, iniziando così il noleggio.

Per terminare l’utente deve scattare una foto dello scooter parcheggiato, in modo da chiudere la corsa. Il prezzo del viaggio viene immediatamente prelevato dalla carta di credito dell’utente. In caso di problemi durante il viaggio, come un veicolo malfunzionante, tutti possono segnalarlo tramite l’app. Sull'app Bird, è visibile l'area operativa del servizio e una sezione dedicata alle regole da seguire su come utilizzare lo scooter.

Da Romagnolo a Mondello con Bit Mobility: tariffe promo e abbonamenti 

Da Romagnolo a Mondello invece i 400 monopattini elettrici di Bit Mobility (monopattini di ultima generazione con doppio-freno, batterie intercambiabili e interfaccia vocale che segnala movimenti del mezzo non autorizzati), distribuiti in 70 hub e 20 "bit point" su un’area operativa di oltre 45 chilometri quadrati. Secondo gli accordi col Comune le aree di collegamento tra la Favorita, Mondello e la Zisa saranno a parcheggio limitato. Le aree pedonali saranno a velocità limitata, gestita da remoto. In tutte le altre aree la velocità di circolazione non potrà superare i 25 chilometri orari.

Per incentivare i cittadini all’uso del monopattino elettrico, è prevista la tariffa promozionale che consiste in sblocco di 0,50 cent e di 100 minuti di corsa gratuita, inserendo il codice promo "CiaoPalermo" all’interno della sezione promozioni.

Il servizio sarà disponibile tramite l’app BitMobility, sia in modalità “pay per use”, cioè in modo occasionale pagando 1 euro di sblocco e 15 centesi al minuto a ogni noleggio, oppure sottoscrivendo una formula di abbonamento. Le formule di abbonamento sono quattro (annuale, mensile, orario e sblocchi), L’abbonamento annuale è pensato per chi ogni giorno si sposta in monopattino e vuole poter contare su un’unica tariffa di 269,99 euro (la soluzione consente di beneficiare di 2 sblocchi al giorno e di 60 minuti gratuiti di viaggio giornalieri). L’abbonamento mensile invece è ideale per chi ogni giorno compie la tratta casa-lavoro in monopattino e vuole poter contare su un’unica tariffa di 24,99 euro. La soluzione consente di beneficiare di 2 sblocchi al giorno (andata + ritorno) e di 60 minuti giornalieri, i minuti extra sono scontati al 50% così come gli sblocchi. Poi c’è il giornaliero per chi vuole concentrare l’uso in un’ora e pagare solo 5 euro per l’intero periodo con sblocchi illimitati. E infine c’è l’abbonamento “ublock”, pacchetti che consentono sblocchi giornalieri e settimanali per chi vuole essere libero di usare il monopattino in qualsiasi momento risparmiando (il daily offre sblocchi illimitati e 15 minuti gratuiti al costo di 3,99 euro per un giorno mentre il weekly sblocchi illimitati e 110 minuti gratuiti al costo di 10,99 euro per una settimana).

Da Borgo Vecchio a Sant'Erasmo con Helbiz: geolocalizzazione e tariffa "unlimited"

I veicoli eco-sostenibili a due ruote di Helbiz, invece, avranno un'area operativa di circolazione che avrà un’ampiezza di 14.7 chilometri quadrati e comprenderà i quartieri di Sant’Erasmo, Oreto-Perez, Borgo Vecchio e Principe di Palagonia fino al Castello della Zisa. A nord sarà possibile arrivare fino a viale Michelangelo e a sud fino a via Paternò. La flotta su strada sarà composta da 400 monopattini in free floating.

Per noleggiare un monopattino, sarà sufficiente avviare un’applicazione mobile gratuita (Helbiz), scaricabile su smartphone Android e iOS, localizzare il mezzo più vicino all’interno di una mappa georeferenziata e sbloccarlo mediante la scansione di un codice QR situato sul manubrio. In aggiunta è possibile pagare le corse anche in contanti attraverso la modalità ricarica in contanti, che permette di generare codice a barre da mostrare in tutti i punti convenzionati. Nello specifico, una volta individuato l’esercizio commerciale più vicino l’utente non dovrà fare altro che recarsi sul posto, chiedere la scansione del codice a barre e pagare l’importo della ricarica desiderata da accreditare all’interno del proprio account Helbiz.

Le tariffe per usufruire del servizio prevedono un costo iniziale di 1 euro per lo sblocco e 0,20 centesimi per ogni minuto di utilizzo. A ciò si aggiunge la possibilità di usufruire di una vantaggiosa tariffa flat - Helbiz "unlimited" al costo di 29,99 euro al mese - che permette di effettuare un numero di corse giornaliere illimitato della durata di 30 minuti (a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra) e l’accesso al servizio anche da Telepass Pay con 30 minuti di corse gratuite.

Su due ruote in sicurezza con Link

Dopo Stati Uniti e Madrid, i monopattini elettrici di Link arrivano anche a Palermo. Grazie all’innovativo sistema Vehicle Intelligence System, una piattaforma integrata che controlla in tempo reale lo stato dell’intero veicolo, i cittadini possono viaggiare sempre in modo sicuro. Inoltre, attraverso un’autodiagnosi prima di ogni corsa, il Vis è in grado di eseguire una rapida scansione del mezzo, rilevando in anticipo eventuali problemi e bloccando il monopattino prima dell’accensione. Sono rigorosamente testati per durare in strada 5 volte in più rispetto alla media del settore (2.500 corse a veicolo rispetto alle 500 corse standard). Infine anche la batteria, con un’autonomia di 90 chilometri, quindi superiore a ogni altro monopattino, garantisce un maggior numero di viaggi con ricariche meno frequenti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento