Cibo / Camporeale

Distinti salumi da Camporeale, una delle migliori mortadelle italiane arriva dal Palermitano

L'insaccato preparato da Salvatore Bilello, nella macelleria di famiglia del centro belicino, ha conquistato la medaglia d'argento all'IMeat, la fiera nazionale del settore che si è svolta a Modena

Una delle migliori mortadelle italiane arriva dalla provincia di Palermo. A realizzarla è Salvatore Bilello, un giovane di Camporeale, che col salume prodotto nella macelleria di famiglia si è aggiudicato la medaglia d'argento al concorso nazionale tenutosi a Modena, nell'ambito di IMeat, la più importante fiera nazionale del settore tecnico per la lavorazione della carne. Ad assegnare il riconoscimento gli esperti dell'Onas, organizzazione nazionale di assaggiatori di salumi che hanno degustato le mortadelle alla cieca, ovvero senza conoscere i nomi dei produttori.

Salvatore Bilello è cresciuto nella macelleria di famiglia avviata dal padre Francesco. Un paio di anni fa è stato proprio Francesco Bilello ad ampliare la bottega che si trova nel cento della Valle del Belice, regalando al figlio Salvatore un laboratorio per la produzione di salumi. Una passione, quella della preparazione degli insaccati, che Francesco coltivava da anni e che adesso gli sta regalando numerose soddisfazioni. Non solo la mortadella premiata dall'Onas, preparata con il finocchio in grani, quello che comunemente si mette nella salsiccia, ma tra le delizie artigianali di Bilello ci sono anche prosciutti e salami.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distinti salumi da Camporeale, una delle migliori mortadelle italiane arriva dal Palermitano
PalermoToday è in caricamento