rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Attualità

Arancina? No, il palermitano Pietro convince i giudici di Masterchef con un'insalata di riso

Il 42enne con la passione per il calcio ha stupito Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli con il piatto 91° minuto. Poi il dialogo scherzoso con lo chef bolognese: "Ci aspettavamo un arancino", "Sentirlo chiamare così è come una coltellata nel fianco..."

Il palermitano Pietro Adragna, libero professionista 42enne con la passione del calcio, conquista il grembiule bianco ed entra nella Masterclass di Masterchef 11. L'aspirante chef ha convinto Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli con la sua insalata di riso e vongole con pane croccante, mandorle e pinoli su base di maionese. L'ha chiamata 91° minuto. "Mi sono immaginato a Milano, nella casa dove mi sono trasferito, in attesa di guardare la partita e gli chef di Masterchef - spiega l'aspirante cuoco siciliano - mi bussano alla porta perchè non hanno dove vederla e la vogliono guardare da me". 

Nasce da qui il suo piatto che ha inizialmente spiazzato i giudici. Dato che tra gli ingredienti da utilizzare c'era il riso stracotto, da un palermitano si aspettavano "un arancino" (Barbieri l'ha chiamato così). "Ho una fitta al fianco solo a sentirla nominare arancino - ha replicato scherzando Adragna - perché io sono palermitano e la chiamo arancina. Per noi questa differenza è molto importante - ha continuato - anche se a prepararne una non ci ho proprio pensato". "Eppure ti abbiamo servito un assist pazzesco dandoti del riso stracotto - incalza ancora Barbieri - perchè non l'hai fatta? Pensa adesso se vai a casa per questo. Chissà se vale più questo piatto?".

La risposta arriva poco dopo: il piatto convince, soprattutto per la maionese che l'ha fatto diventare degno della cucina di Masterchef. Il 42enne palermitano, con un passato da portiere nelle categorie dilettanti e ora responsabile della sezione calcio del Cus Palermo in Eccellenza - è ufficialmente uno dei 20 concorrenti dell'edizione numero 11 ed è incredulo: "Ma che mi sta capitando? Ma chi me lo doveva dire fino a un mese fa che dovevo entrare a Masterchef? Se è stata così dura fino ad ora - conclude - non oso immaginare entrando in masterclass il livello di pressione, ce la farò?".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arancina? No, il palermitano Pietro convince i giudici di Masterchef con un'insalata di riso

PalermoToday è in caricamento