A lezione di legalità a bordo della nave "Divina" della MSC

L’ex procuratore Agueci incontra classe dell’Istituto Nautico “in partenza” per il mondo del lavoro

A bordo della nave ‘Divina’ della MSC che ormeggia al porto, ieri gli studenti del quinto anno dell’Istituto Tecnico Nautico I.I.S.S. Nautico "Gioeni-Trabia", accompagnati dai docenti, hanno incontrato  l’ex procuratore aggiunto di Palermo Leonardo Agueci.  All’iniziativa hanno preso parte il consigliere comunale Marcello Susinno ed il vice presidente della Prima circoscrizione Antonio Nicolao. La nave –  con millequattrocento membri dell’equipaggio che rappresentano altrettante potenziali occasioni lavorative – è stata un ideale terreno di confronto fra le domande dei giovani che si avvicinano al mondo del lavoro e chi ha maturato esperienza nel campo della giustizia e della legalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Bisogna scegliere da che parte stare – ha spiegato  l’ex procuratore aggiunto di Palermo Leonardo Agueci –.  E’ necessario battersi per realizzare i propri sogni e contribuire al miglioramento delle condizioni generali della propria terra. Oggi ci sono più opportunità da cogliere ma le nuove generazioni scontano ancora difficoltà notevoli per l’inserimento nel mondo del lavoro. Il progresso si costruisce attraverso la correttezza ed il rispetto delle regole, lottando contro la mafia che ha penalizzato molto la nostra terra.” La tempistica sul protocollo d’imbarco - concludono Susinno è Nicolao - ha comportato il rinvio, al secondo evento, la partecipazione di alcuni ragazzi dell’Ospedale dei Bambini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

Torna su
PalermoToday è in caricamento