rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

La via dei librai torna al Cassaro: tutto pronto per la nuova edizione, il bando per partecipare

"Interconnessioni e snodi" il tema che sviluppa quelli delle ultime edizioni: al centro resta la capacità della scrittura e della lettura di mettere insieme mondi diversi. Il bando per partecipare scade il 28 marzo

Tra un mese si torna sul Cassaro, tra i Quattro Canti e Porta Nuova ci saranno gli stand degli editori e le isole per gli incontri letterari con gli autori. La macchina organizzativa della settima edizione della Via dei librai è in moto da diversi mesi ma ormai si è entrati nella fase operativa. Il bando è stato pubblicato e chi vorrà partecipare (autori, editori, biblioteche, etc) può rispondere entro il prossimo 28 marzo.

Si torna alla formula anteCovid con gli editori lungo via Vittorio Emanuele nella parte alta del Cassaro e che ha registrato una crescita costante di partecipazione sia come espositori che come lettori: oltre 50 gli espositori presenti, mentre il pubblico dell’edizione 2019 ha superato la punta delle 100mila presenze, restando comunque su buoni livelli anche nelle due annate segnate dalla pandemia. Nel 2020 e nel 2021 la manifestazione è stata anche sul web con importanti riscontri in termini di visualizzazioni.

Il comitato scientifico (Giuseppe Scuderi, Giulio Pirrotta e Francesco Lombardo) ha messo a punto il manifesto della settima edizione che spiega così il tema: “Attraverso la lettura - come vivendo la città - troviamo una dinamica di connessioni reciproche, di interconnessioni: tra la persona singola e i suoi contatti/le sue cerchie di persone, i suoi luoghi, gli eventi e le situazioni della sua esperienza di vita. Nella lettura e nell’evoluzione della città incontriamo una fenomenologia di fatti, azioni ed anche di pensiero, di notizie/informazioni, di memorie; una rete fitta di narrazioni ed interpretazioni, che sono collegate e interagiscono tra loro. All’interno di questa fitta trama di relazioni, di questo tessuto delle interconnessioni, nel quale tutti siamo immersi e che contribuiamo a generare, possiamo individuare momenti, fatti, persone, luoghi che costituiscono riferimenti nodali per lo svolgersi delle trame stesse. Ciascuno di noi, singoli o gruppi, nella propria specifica prospettiva, può riconoscere questi riferimenti come veri e propri “snodi”, dei punti di “svolta”, che indirizzano direzioni, versi e dinamica delle interconnessioni e delle relazioni, contribuendo a renderle proficue e attive o sterili e improduttive, forti o deboli, di stimolo o di arresto, illuminanti o oscure”.

Un percorso che cuce le idee lanciate (la città che legge, la città internazionale e la città comunità) nelle edizioni precedenti e che adesso vengono idealmente messe insieme. “La lettura, intesa come interpretazione, e la scrittura, intesa come narrazione, ci riportano in maniera incessante le interconnessioni e gli snodi che costituiscono la struttura e il contenuto della nostra realtà di rapporti dinamici con la vita, con il contesto ambientale e con gli altri.

La funzione di “snodo” non deve essere delegata ad altri. Ciascuno di noi, nel proprio contesto, attraverso una piena realizzazione dei propri talenti, può essere uno snodo” scrivono ancora i componenti del comitato scientifico nel manifesto della Via dei librai 2022. La "Via dei Librai", dunque, conferma il suo spirito iniziale di festa del libro e della lettura a Palermo, che è ben chiaro sin dal 2016, anno della prima edizione. La prospettiva di questa settima è di esplorare #interconnessioniesnodi attraverso tutto quello che in questi anni è stato messo in campo sul Cassaro e dintorni. 

Per realizzare la settima edizione de “La via dei Librai 2022 #interconnessioniesnodi”, il Comitato “La Via dei Librai”, in collaborazione con l’Associazione Cassaro Alto e l’Associazione Ballarò significa Palermo ETS e Comune di Palermo, invitano editori, librai, enti, autori, attori, scuole, booklovers e cittadini a proporre la condivisione di letture ad alta voce, interviste agli autori, presentazioni di libri e altre idee sul tema, che saranno diffuse sulla piattaforma web e social de La via dei Librai. Le presentazioni e le conversazioni potranno svolgersi dal vivo o essere registrate ed essere diffuse in diretta o in differita sul web.

Partecipanti

Possono partecipare editori, librai, enti, autori, attori, scuole, booklovers e cittadini. Sarà garantita priorità a coloro che avranno aderito all’avviso con scadenza il 28 marzo.

Modalità di partecipazione

Per la partecipazione gli interessati sono invitati a comunicare la propria adesione, con la sottoscrizione del modulo scaricabile dal sito laviadeilibrai.it, e che dovrà essere inviato via email all’indirizzo laviadeilibrai@libero.it entro e non oltre il 28 marzo 2022, indicando una preferenza per una o più delle sezioni che saranno le seguenti: 

  • Biblioteche
  • Editori
  • Autori
  • Libri per bambini
  • Letteratura internazionale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La via dei librai torna al Cassaro: tutto pronto per la nuova edizione, il bando per partecipare

PalermoToday è in caricamento