Attualità

Giornata nazionale dei disturbi del comportamento alimentare, anche Palermo si illumina di Lilla

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il 15 marzo è la X Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, cioè la Giornata di sensibilizzazione sui Disturbi del Comportamento Alimentare (anoressia, Bulimia, disturbo dell’alimentazione incontrollata, per citarne alcuni). I Disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono in Italia la seconda causa di morte tra i giovani. Ma non si muore di DCA. Si muore piuttosto perché non si arriva per tempo alle cure.

Infatti si può guarire, occorre però seguire un percorso di cura adeguato, che tenga conto del fatto che non si tratta soltanto di malattie del corpo ma anche e soprattutto di malattie dell’anima, che colpiscono in modo trasversale tutte le classi sociali, tutte le età e, indistintamente, donne e uomini. Nella convinzione che informare e divulgare possa aiutare a prevenire o intervenire per tempo, l’Associazione “ilfilolilla” Aps-Ets nel mese di marzo illuminerà di lilla i principali monumenti dei Comuni in cui opera attraverso i propri soci, che saranno presenti con gazebo o banchetti informativi, nel rispetto delle regole sanitarie in materia di Covid-19 e subordinatamente alle limitazioni vigenti.

A Palermo l’iniziativa “L’Italia si illumina di lilla” ha ricevuto il patrocinio del Comune di Palermo, della Fondazione Teatro Massimo, dell’Ordine degli Psicologi della Sicilia e del Dipartimento di Scienze Psicologiche dell’Università di Palermo. Il 15 marzo sarà illuminato il Teatro Massimo e in piazza verrà allestito un gazebo in cui saranno presenti soci dell’Associazione insieme a specialisti pronti a rispondere ad eventuali domande e distribuire materiale informativo.

Si illumineranno di lilla i monumenti più significativi di Barletta, Bologna, Brescia, Catania, Genova, Lodi, Manfredonia, Monza, Palermo, Pavia, Pisa, Porto San Giorgio, Trento, Varese, Venezia, e molti altri capoluoghi e comuni di varie parti d'Italia che hanno dimostrato una spiccata sensibilità verso le problematiche legate ai Disturbi del Comportamento Alimentare e hanno accolto la nostra proposta. Pertanto, nel mese di Marzo, l'Italia sarà attraversata da un unico "filolilla" che da Nord a Sud contribuirà ad accrescere l'attenzione su malattie che in Italia colpiscono principalmente la popolazione giovanile.

Per dare maggior concretezza alla finalità di divulgazione e di sensibilizzazione della Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, L’Associazione “ilfilolilla” ha organizzato due webinar sull’argomento, nei quali si confronteranno specialisti nella cura dei DCA e rappresentanti di strutture istituzionali di vari parti d'Italia: DCA: come riconoscerli, come curarli GIUSEPPE MATANO, Psicologo, Psicoterapeuta, responsabile clinico del centro Food for Mind di Palermo e socio fondatore della onlus O.I.D.A. organizzazione italiana disturbi alimentari NIKLA BENE, Psicologa e Psicoterapeuta, Centri di Cura “Ananke” - sede di Varese MARCO GUCCIONE, Psicologo, Psicoterapeuta, Rete nazionale “Jonas Onlus” - sede di Palermo TIZIANA GOTTUSO, Psicologa, Rete nazionale “Jonas Onlus” - sede di Palermo EUGENIA DOZIO, Dietista Clinica, Villa Miralago - Centro per la cura dei DCA NUCCIA MORSELLI, Psicologa, Psicoterapeuta Progetto Clinico Le Ginestre Ananke Gela (CL) RAFFAELLA NOCITO, Psicologa, Psicoterapeuta, Presidente CTI ONLUS Palermo SIMONA TARANTINO, Psicologa, Psicoterapeuta, Vice Presidente CTI ONLUS Palermo LUCA MODOLO, Psichiatra, Direttore Sanitario Villa Miralago - Centro per la cura dei DCA I DCA in Italia, tra difficoltà e prospettive SALVATORE GULLO, Professore Associato, Responsabile del Servizio di Psicologia del Dipartimento di Scienze Psicologiche, pedagogiche, dell’Esercizio fisico e della Formazione, UNIPA GAETANA D'AGOSTINO, Presidente Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana MARIA DELL’OLIO, Psicologa, Responsabile della unità operativa di Psicologia Clinica e Responsabile dell'area psicologica dell'ambulatorio DCA. ASL BT GIORGIO ROSSI, Direttore Struttura complessa di Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza. Ospedale del Ponte di Varese SIMONA TIRONI, Vice Presidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali della Regione Lombardia LAURA DALLA RAGIONE, Direttore Rete DCA – USL Umbria I webinar verranno trasmessi nei giorni 13 - 14 - 15 marzo sui canali social dell’Associazione (Facebook – Instagram – YouTube).

Iniziativa si inquadra nella X Giornata nazionale del “Fiocchetto Lilla” (15 marzo), giornata di sensibilizzazione sui Disturbi del Comportamento Alimentare, riconosciuta ufficialmente con la DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI del 8 maggio 2018. In Italia ne soffrono più di tre milioni e mezzo di persone, con 8.500 nuovi casi all'anno. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha considerato tali malattie la seconda causa di morte per gli adolescenti dopo gli incidenti stradali. In ambito internazionale, il “Fiocchetto Lilla” rappresenta da più di 30 anni la lotta contro i Disturbi del Comportamento Alimentare, nella consapevolezza che queste patologie si possono oggi curare. Il “Fiocchetto Lilla” vuole essere simbolo di AGGREGAZIONE per chi ha vissuto nell’isolamento della malattia; simbolo di RISPETTO verso chi soffre; simbolo di SPERANZA per chi per troppo tempo è rimasto costretto in silenzio dalla sofferenza; simbolo di RICORDO per non dimenticare chi non ce l’ha fatta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata nazionale dei disturbi del comportamento alimentare, anche Palermo si illumina di Lilla

PalermoToday è in caricamento