Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità

La polizia e il rugby insieme per legalità

Il progetto di "Polizia di prossimità" è finalizzato a promuovere la pratica del rugby nel sud Italia. L’iniziativa ha visto coinvolti gli studenti della scuola secondaria dell’Istituto comprensivo Guglielmo Marconi

L’XI Reparto Mobile della polizia di Palermo, nell’ambito del progetto di "Polizia di prossimità" finalizzato a promuovere la pratica del rugby nel sud Italia, ha avviato un progetto di legalità per favorire un’interazione tra l’istituzione polizia e realtà giovanili accomunate dal disagio sociale, stimolandone l’interesse con iniziative che contribuiscono a valorizzare l’educazione alla convivenza civile e alla legalità.

Nello specifico, l’iniziativa ha visto coinvolti gli studenti della scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo Guglielmo Marconi di Palermo. Il percorso formativo, iniziato lo scorso ottobre con incontri trisettimanali tenuti da tecnici federali rugby delle società sportive di Palermo e alla presenza di rappresentanti dell’XI Reparto Mobile della Polizia di Stato di Palermo, si è concluso stamani con una manifestazione sul prato dello Stadio delle Palme Vito Schifani.

Hanno partecipato circa 600 studenti che, sotto la guida di tecnici qualificati e alla presenza di rappresentanti Nazionali delle Fiamme Oro della polizia e di rappresentanti nazionali e regionale della Federazione rugby italiana, hanno dato prova dei risultati conseguiti, nel contesto di uno sport che con il “terzo tempo” incarna alla perfezione i valori dello sport intesi come correttezza e legalità.

Polizia Rugby 1

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia e il rugby insieme per legalità
PalermoToday è in caricamento