rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Attualità

La figura della quale gli italiani si fidano di più? Sergio Mattarella preceduto solo dal Papa

E' quanto emerge dall’indagine realizzata dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento

Papa Bergoglio ha conquistato l’opinione pubblica ed è la figura della quale gli italiani (cattolici e non) si fidano oggi di più. E' quanto emerge dall’indagine realizzata dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, a 10 anni dall’elezione di Papa Francesco, realizzata dall’8 al 10 marzo 2023 su un campione stratificato di 2.000 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne.

A colpire di più, nel Pontificato di Bergoglio, è – per oltre 2 italiani su 3 – la spontaneità, la chiarezza delle parole e il modo di comunicare. Il 54% segnala l’attenzione dimostrata nei confronti degli ultimi e dei più deboli, il 51% si dichiara colpito dalla sintonia del Pontefice con i bisogni reali della gente. Oltre un terzo degli intervistati apprezza la sobrietà, il contrasto ai privilegi del clero, la denuncia della cultura dell’indifferenza. Il 75% degli italiani ha fiducia in Papa Francesco. Con un dato che sfiora l’80% tra le donne. L’apprezzamento, rilevato dal sondaggio Demopolis, va ben oltre la fede e la pratica religiosa: cresce all’84% tra i cattolici, supera il 60% anche tra chi professa altre confessioni e tra i non credenti.

“Dopo 10 anni – spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento – Papa Francesco si conferma in assoluto la figura della quale i cittadini si fidano di più nel nostro Paese”. Conquista il podio con il 75%, superando il capo dello Stato Sergio Mattarella al 66% e la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, attestata al 45%. Con il Pontificato di Bergoglio, il 37% degli intervistati afferma di aver migliorato la propria opinione sulla Chiesa Cattolica.

L’opinione pubblica apprezza l’impegno per il rinnovamento: quasi un quarto degli intervistati ritiene che una profonda innovazione della Chiesa sia già in corso, il 44% pensa invece che sia avvenuta in parte e che serva ancora tempo. L’Istituto Demopolis ha analizzato la memoria degli italiani sul decennio di Bergoglio in Vaticano: quali gesti ed eventi restano simbolici del Pontificato? Il 60% ricorda l’immagine di Papa Francesco, in piena pandemia nel marzo 2020, in una Piazza San Pietro deserta. Il 45% cita la visita a Lampedusa dopo la strage dei migranti 10 anni fa.

A più di 4 su 10 non sfuggono i continui appelli per la pace ed i costanti inviti alla cura dell’ambiente per salvaguardare il futuro della Terra; oltre un terzo ricorda la forza straordinaria delle immagini dei viaggi di Francesco in Africa ed in Asia.

"Molte frasi di Papa Francesco – afferma il direttore di Demopolis Pietro Vento – sono rimaste impresse, in questi anni, nella memoria degli italiani: dal 'come vorrei una Chiesa povera per i poveri' a 'la globalizzazione dell’indifferenza ci rende tutti responsabili', sino al 'permesso, grazie, scusa sono le 3 parole della convivenza'. La citazione più forte, per il 44% degli intervistati, riguarda le nuove generazioni, l’invito ai giovani a 'non lasciarsi rubare la speranza'”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La figura della quale gli italiani si fidano di più? Sergio Mattarella preceduto solo dal Papa

PalermoToday è in caricamento