rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Aperitivi, conferenze e screening clinici: le iniziative per la festa della donna a Palermo

In occasione della giornata internazionale sono diversi i momenti di riflessione, ma anche quelli legati al divertimento e agli spettacoli

Palermo al fianco delle donne. L'8 marzo, in occasione della giornata internazionale, sono tantissime le iniziative messe in campo. Per esempio l'Asp organizza un open day omaggiando screening clinici preventivi, mentre Bit, una delle compagnie che gestisce la mobilità dolce in città, omaggia (al 50% e di notte) i monopattini alla donne. Non mancheranno inoltre momenti legati al divertimento, tra concerti e aperitivi. 

8 marzo, il calendario degli eventi

La giornata della donna sarà all'insegna della prevenzione con attività di screening aperta al pubblico in modalità open day sia in città che in provincia. I camper dell'Asp saranno dalle 9.30 alle 16.30 in via dello Spirito Santo al Monte di Pietà, all'interno dell'ex caserma Falletta, dove sarà allestito il "Villaggio della salute dell'open day itinerante". 

"Facciamo fiorire la pace" è invece lo slogan scelto quest?anno per la tradizionale iniziativa in occasione della Festa della donna messa in campo dall?Unione induista italiana, in collaborazione con FederFiori-Confcommercio. Un arcobaleno di gerbere verrà recapitato alle donne ospitate nelle residenze sanitarie assistite insieme a un biglietto di auguri.

La mobilità sostenibile accanto alle donne: le "signore" che utilizzeranno i monopattini o gli scooter elettrici dalle 22 alle 6 non avranno un costo di sblocco mentre la tariffa al minuto sarà scontata del 50%. L'iniziativa sarà valida fino alla fine del mese ed è stata lanciata per non lasciare sole le donne che si ritrovano a rincasare o a spostarsi in orario notturno.  

Anche Poste Italiane celebra la Festa della Donna con una cartolina filatelica e un annullo speciale. Un'occasione per collezionisti o appassionati che vogliono ricordare in modo originale una giornata particolare, facendo dono della cartolina a una persona cara o inviando un messaggio a un destinatario. Sull?immagine della cartolina si possono intravedere alcuni francobolli dedicati a storici volti femminili.

Spettacolo di flamenco della compagnia palermitana Ziryab al Cervantes. L?appuntamento è in programma nella chiesa di Sant?Eulalia dei Catalani. Alegrías, farruca, tangos, guajira, saranno alcuni degli stili interpretati in uno spettacolo che ci propone le atmosfere e i ritmi di un'arte, patrimonio immateriale dell'umanità dal 2010, nella quale la donna afferma il proprio ruolo centrale anche quando interpreta personaggi maschili. 

Nella Sala Borremans di Palazzo Butera-Branciforti a Bagheria, la conferenza dal titolo ?Le donne del Casato Branciforti. L?universo femminile dal ?400 al ?700?. Durante l?incontro si parlerà del protagonismo dell?universo femminile nelle dinamiche culturali e politiche dell?Isola, attraverso i ritratti di Caterina Branciforti, consorte  di quel Giuseppe Branciforti che per primo edificò una villa signorile nella piana della Bagaria.  

Inaugura in occasione della Festa della Donna ma sarà allestita fino ad aprile all?Archivio storico comunale la mostra ?La donna nelle cartoline del Primo Novecento?. Le oltre 300 cartoline in mostra delineano la figura femminile colta agli albori di un nuovo secolo, il Novecento, che avrebbe per sempre rivoluzionato i rapporti di genere e restituito alle donne diritti e dignità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperitivi, conferenze e screening clinici: le iniziative per la festa della donna a Palermo

PalermoToday è in caricamento