rotate-mobile
Il 2 novembre / Tribunali-Castellammare / Piazza Olivella

Come quando erano piccoli, all'Olivella rivive la Festa dei morti che piace anche ai grandi

Organizzata dal Comitato Territoriale del quartiere, il tradizionale appuntamento tipicamente palermitano dedicato ai cari defunti ha preso forma attraverso tra giochi e dolciumi vari

E' festa all'Olivella con la Festa dei morti. "Molti dei più grandi della nostra città si ricorderanno sicuramente quando da piccoli si recavano insieme alla famiglia a comprare giochi e dolci alla storica fiera che prendeva vita per le vie dello storico rione palermitano" spiegano dal Comitato Territoriale Olivella. 

Come ogni anno ha preso nuovamente vita la festa per piccoli e grandi che ripercorre e rievoca la tradizione. Una festa organizzata dalla gente del quartiere che all’interno dell’ex convento San Basilio si occupa in prima persona della gestione e della buona riuscita. Dal giro per i panifici della zona per la donazione dei dolci, arrivando all’organizzazione dei giochi a cui partecipano sia i piccoli che i più grandi.

"Molti degli abitanti ricordano ancora la storica fiera con cui sono cresciuti sin da piccoli - spiegano ancora gli organizzatori - e attraverso la partecipazione al comitato riescono, collettivamente, a far rivivere la festa storica. Il comitato infatti è soprattutto questo, un luogo in cui le comunità dei nostri quartieri possono decidere di recuperare uno spazio e decidere, a partire da esigenze e bisogni, cosa costruire collettivamente. La festa dei morti è solo un esempio, un piccolo spazio, il nostro quartiere, la nostra forza". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come quando erano piccoli, all'Olivella rivive la Festa dei morti che piace anche ai grandi

PalermoToday è in caricamento