rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Donato un televisore all'oratorio della parrocchia di Sant'Antonino

Il Rotary Club Palermo Montepellegrino accanto ai bambini in catechesi a distanza

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Donazione di grande importante quella voluta dal Rotary Club Palermo Montepellegrino a favore dell'oratorio della Parrocchia di Sant'Antonino di Borgetto, frequentata da un centinaio di bambini. Una donazione resa possibile grazie al contributo, anche, della socia Myriam De Luca che ha messo a disposizione del club l'intero ricavato della vendita del suo ultimo brillante e strepitoso impegno letterario. "Abbiamo ascoltato la voce di questa comunità e l'abbiamo dotata di uno strumento tecnologico assolutamente indispensabile per continuare a fare catechesi anche se a distanza e in modalità mista" ha rappresentato il presidente del club Antonio Fundarò. Nel corso della Santa Messa e dell'Omelia, il parroco don Sergio Albano, ha più volte ringraziato i soci del Rotary Club Palermo Montepellegrino, alcuni presenti, per il gesto di grande spessore umano di estrema utilità. La diocesi di Monreale, come molte altre diocesi italiane, infatti, hanno attivato la CaD, Catechesi a Distanza, cui stanno alacremente contribuendo anche i giovani interactiani del Club Palermo Montepellegrino raggiungendo, sul territorio palermitano, i giovanissimi meno fortunati e chi non possiede i mezzi di comunicazione e tecnologica adeguati.

La presidente dell'Interact Clarissa Tamburello che ringrazio, a margine della cerimonia, accompagnata dal soci Martina Termini, Aurora Chilá e Giorgio Carioti, ha enunciato le poliedriche attività di sostegno poste in essere. E nel soffermarsi sull'iniziativa, il presidente del Rotary Club Palermo Montepellegrino prof. Antonio Fundarò ha ringraziato "in primis la generosità di Myriam, il sostegno del marito e anche lui socio del club Roberto D'Asta, e poi i tanti soci presenti e che hanno seguito a distanza la funzione religiosa e la donazione a distanza. Molti bambini avranno, da oggi, un'occasione in più per socializzare anche se a distanza". Un grosso grazie è giunto dal parroco don Sergio Albano che ha voluto ricordare come "in questo momento storico i segni come questo sono di conforto e testimoniano la solidarietà e il servizio ancora tanto diffuso nella nostra società".

"I Rotary nel mondo e, la prima volta nella nostra comunità, sono fonte inesauribile di service, modello da seguire e da imitare. Ringraziare i soci dei due club e, prioritariamente, il presidente Antonio Fundarò, è il minimo che questa comunità parrocchiale possa fare. Hanno regalato uno strumento indispensabile ai bambini di questo oratorio" ha concluso Don Sergio Albano. Presente all'incontro anche la professoressa Titti Cancelliere che si è fatta tramite per l'organizzazione dell'iniziativa e che si è impegnata a garantire la fruizione del nuovo strumento tecnologico nell'oratorio della parrocchia di Sant'Antonino di Borgetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donato un televisore all'oratorio della parrocchia di Sant'Antonino

PalermoToday è in caricamento