Imprenditore dona 7.000 mascherine pediatriche al pronto soccorso dell’ospedale Cervello

L'iniziativa di Marco Parrivecchio, business manager dell'azienda GM, rivolta a ospedali e associazioni del territorio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Oggi si sono concluse, con la consegna di 7 mila mascherine alla presenza della direttrice del pronto soccorso pediatrico Patrizia Ajovalasit, le operazioni di donazione di complessive 50 mila mascherine pediatriche donate agli ospedali e alle associazioni operanti nel territorio della Città di Palermo. “Con questo gesto - dichiara Marco Parrivecchio, business manager di GM che ha donato i dispositivi di protezione - vogliamo dare alla città un segno di speranza. Lo facciamo partendo dai bambini perché sono coloro che in questo anno di pandemia hanno pagato il prezzo sociale più alto. A loro è stato negato tutto, in alcuni casi anche la scuola. Nel nostro piccolo vogliamo restituire ai palermitani e ai siciliani la fiducia che ci hanno accordato come azienda del settore sanitario. È un modo tutto nostro per dire grazie, per fare impresa pensando prima alle persone, pensando prima alla salute dei bambini, come in questo caso”.

Un gesto di generosità straordinario, che è stato possibile grazie al fantastico supporto ed al coordinamento di Danilo Terrana, i suoi Super Eroi di Magic It’s Now e di tutta l’Associazione “Magiche Stelle” grazie ai quali è stato possibile individuare chi ne avesse necessita e poter distribuire, al meglio, i 50.000 dispositivi di protezione individuale certificati destinati ai bambini. L'associazione "Magiche Stelle", che ha raccolto la sfida di GM srl di distribuire gratuitamente 50 mila mascherine pediatriche, è guidata da Alberto Vayana e dalla Vice Presidente Caterina Florà che in questi giorni hanno fatto un lavoro immenso, coordinando strutture ospedaliere e associazioni del territorio per distribuire capillarmente le mascherine.

Questo ci dà la conferma come la sinergia tra impresa, terzo settore e pubblico possa creare realtà virtuose con un beneficio per tutta la comunità. La donazione di mascherine sono così distribuite: il Pronto Soccorso Pediatrico dell'Ospedale “V.Cervello” di Palermo l'Associazione “Lievito” sita in Via Costante Girardengo, 9 di Palermo l'Associazione "Laboratorio Zen Insieme" sita in Via Costante Girardengo n° 18, Palermo l'Associazione "Madre Serafina Farolfi" sede di Piazza Porta Montalto n° 3, Palermo la Parrocchia “Santa Agnese V.M.” sita in Piazza Danisinni, Palermo l’Associazione "Inventare Insieme" sita in Via Cipressi n° 9, Palermo “Ci auguriamo – concludono, in sinergia, il giovane imprenditore palermitano Marco Parrivecchio ed il suo partner Danilo Terrana - che la campagna vaccinale vada avanti il più velocemente possibile e che ben presto i ristoratori, le attività e le imprese che hanno sofferto la crisi dovuta al Covid possano tornare a lavorare e a dare lavoro. Ma soprattutto ci auguriamo che presto tutte le famiglie possano tornare ad una vita normale guardando al futuro con ottimismo e speranza”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento