Un palermitano coi big, la musica di Dario Trapani per l'etichetta discografica di Bob Sinclar

Il dj e producer firma con l’etichetta olandese Spinnin' Records, la casa discografica di cui fanno parte anche Martin Garrix e Tiësto. In sua compagnia l'amico e collega Leandro Da Silva

Il dj e producer palermitano Dario Trapani entra ufficialmente nel mondo dei big: arriva la firma con l’etichetta olandese Spinnin' Records, la casa discografica di cui fanno parte artisti come Bob Sinclar, Martin Garrix e Tiësto. In sua compagnia l'amico e collega, il producer italo-brasiliano Leandro Da Silva.

Il loro singolo dance uscirà nei prossimi mesi. “Un traguardo che rincorro da tutta la vita - ha raccontato l’artista palermitano -. Fino a ieri, per me, era qualcosa di irraggiungibile ed invece oggi non riesco neanche a spiegare la sensazione che ho provato quando ho avuto quel foglio davanti. Un contratto che mi ha permesso di firmare l’uscita di un brano con la Spinnin’ Records. La mano non ha mai smesso di tremare, nemmeno per un secondo”. 

Il brano prenderà il nome di “Because of you”, la data d’uscita invece è ancora tutta da decidere. Una grande sfida per Dario Trapani che dovrà dimostrare, in questi mesi, di essere all’altezza della scelta fatta da una delle major etichette discografiche al mondo. Per questo motivo, l’’artista si è affiancato al brasiliano, che si trova al 139° posto della classifica dei Top 150 di DjMag, Leandro Da Silva, che lo ha supportato mettendo in piedi un disco fatto a 4 mani. “Ho avuto la fortuna di avere accanto uno dei migliori artisti in circolazione - ha continuato Trapani -. La vera gioia, però, è aver raggiunto questo obiettivo insieme a Leandro che in primis è una delle persone più care per me, con il quale ogni giorno lavoro duramente per crescere in questo settore”.

Un disco dal sapore internazionale, uscito fuori dalla grande complicità che si è creata fra i due artisti anche grazie al fatto che entrambi fanno parte di Origami Management. Con questa agenzia, infatti, i due hanno continuato a produrre brani anche durante il lockdown. L’ultimo in ordine di tempo è quello di Leandro Da Silva che lo scorso venerdì, 22 maggio, ha fatto uscire il suo ultimo singolo “Supernature” dalle sonorità groove-house, mentre quello di Trapani risale allo scorso 11 maggio con “That power”, un disco dalle linee più aggressive e con un sound tech. Entrambi usciti con l’etichetta fondata dallo stesso Da Silva: la Black Lizard.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Spinnin’ Records, invece, è un’etichetta discografica indipendente fondata nel 1999 in Olanda che oggi fa parte del gruppo della Warner Music. Tra le più importanti nel panorama della musica dance, vanta nomi come Bob Sinclar, Martin Garrix, Tiësto ed anche Leandro Da Silva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento