La storia del camminatore solitario: da Palermo a piedi per le strade del mondo per 24 mila chilometri

La straordinaria impresa di Damiano Cosenza, palermitano classe 1923, che ha avuto fino al termine dei suoi giorni una grande sete di conoscenza, diventa adesso un libro

Un libro on the road, dove non si sa mai dove abbia inizio il diario di viaggio e dove finisca il romanzo. Il libro “Il camminatore solitario. Damiano Cosenza: 24.272 km a piedi per le strade del mondo” di Antonio Fiasconaro, sarà presentato venerdi 28 giugno alle 18.30 allo Stand Florio.

Al centro c'è la straordinaria storia di Damiano Cosenza, palermitano, classe 1923 che ha avuto, fino al termine dei suoi giorni, una grande sete di conoscenza. Saranno presenti Filippo Amoroso, Toti Piscopo, con gli interventi di Lillo Miceli, Roberto Lagalla, Antonio e Daniele Cosenza, nipoti di Damiano Cosenza. Modera Arianna Attinasi.

Cosenza iniziò la sua avventura nel 1979, appena raggiunto il traguardo della pensione. Aveva da poco compiuto 56 anni e ha approfittato così del tempo libero per portare a termine gli studi laureandosi alla Facoltà di Lettere dell’Università di Palermo in Filosofia con una tesi su Friedrich Nietzsche e poi cercando di tradurre in pratica la sua curiosità sul mondo.

Un uomo ligio al dovere, quando è arrivato il momento della pensione ha tirato fuori il suo “alter ego”. O meglio, il suo vero “ego”. La sua indole non aveva nulla a che vedere con l’impiegato ad uno sportello di un istituto di credito che per anni era stato. Viene fuori il ritratto di un uomo che ha avuto, fino al termine dei suoi giorni, una grande sete di conoscenza. Ogni sua avventura è documentata da centinaia di foto, appunti, resoconti, lettere da fare invidia ai grandi romanzieri di avventure e viaggiatori dell’Ottocento.

Viaggiatore romantico, il camminatore solitario è senz’altro una figura che colpisce l’immaginario collettivo. Damiano Cosenza è rimasto attratto irresistibilmente dallo spirito di avventura, dalla conoscenza di nuovi Paesi, dal contatto con la natura, dalla fuga dalle grandi città cementificate, dal silenzio dei grandi spazi, dalla riflessione sulla propria esistenza. E’ questo il leitmotiv che ha spinto il globetrotter palermitano a percorrere rigorosamente a piedi migliaia e migliaia di chilometri per il mondo.

Un po’ Robinson Crosue e un po’ Rambo, si è arreso il 13 gennaio del 2000. La morte lo ha colto nel sonno un freddo e piovoso giovedì, alle nove del mattino nella sua abitazione di Palermo. Per Damiano Cosenza la vita, quindi, attraverso questo libro, è stata un viaggio e come disse qualcuno chi viaggia vive due volte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cronologia delle sue avventure

ITALIA: 1 giugno - 17 luglio 1980 (1.900 Km.)
USA: 23 giugno - 18 settembre 1985 (5.172 Km.)
POLO NORD: 6 giugno - 6 agosto 1988 (3.200 Km.)
INDIA-NEPAL-TIBET: 1 settembre - 10 novembre 1990 (3.600 Km.)
PERU'-AMAZZONIA-CORDIGLIERA DELLE ANDE: 2 settembre - 10 novembre 1992 (2.900 Km.)
AUSTRALIA: 10 luglio - 30 agosto 1994 (3.200 Km.)
MESSICO: 4 settembre - 10 novembre 1996 (2.500 Km)
TERRA SANTA: 2 settembre - 2 novembre 1998 (1.800 Km)"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Ditta privata danneggia conduttura, mezza città senz'acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento