Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Mattarella premia gli "eroi del Covid": ci sono anche due palermitani

Il presidente della Repubblica ha consegnato le onorificenze Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica italiana a Daniela Lo Verde, preside dell'istituto Giovanni Falcone dello Zen, ed Ettore Cannabona, comandante della stazione dei carabinieri di Altavilla Milicia

Ci sono anche due palermitani tra i cittadini che hanno ricevuto stamani le onorificenze di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica italiana. Sono state conferite "motu proprio" dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella il 3 giugno scorso, a un gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l'emergenza del Coronavirus. "I riconoscimenti, attribuiti ai singoli - spiega il Quirinale - vogliono simbolicamente rappresentare l'impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali"

La cerimonia si è svolta al Palazzo del Quirinale. Premiata Daniela Lo Verde, preside dell'istituto Giovanni Falcone dello Zen. E' stata lei a lanciare una campagna di raccolta fondi per regalare la spesa alimentare ad alcune famiglie in difficoltà durante il lockdown. Suo l'appello per recuperare pc e tablet per consentire ai suoi allievi di seguire le lezioni a distanza. Riconoscimento anche per Ettore Cannabona, comandante della Stazione dei Carabinieri di Altavilla Milicia, che ha devoluto in beneficenza l'intero stipendio mensile.

"In questo momento - ha detto Mattarella - il pensiero non può che andare alle vittime del Coronavirus, ai tanti che sono morti in servizio, nel prestare cure e assistenza a coloro che erano malati. E' un ricordo che non deve abbandonarci, una riconoscenza che deve essere mantenuta nel tempo".

L'elenco dei premiati al Quirinale

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattarella premia gli "eroi del Covid": ci sono anche due palermitani

PalermoToday è in caricamento