menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Salva una vita, stai sul tuo divano”: nuova campagna per la lotta al Covid-19

L'iniziativa è pensata da Lorenzo Barbera e realizzata in partnership con Damir, leader nel settore della comunicazione pubblicitaria nel territorio. Un modo per sensibilizzare i palermitani

"Salva una vita, stai sul tuo divano”, “Se vuoi che Palermo vada avanti, tu non andare da nessuna parte”. Messaggi semplici e diretti per sensibilizzare il più possibile i palermitani a continuare a rispettare le misure di sicurezza contro la diffusione del Coronavirus. È la nuova campagna sociale pensata da Lorenzo Barbera e realizzata in partnership con Damir, leader nel settore della comunicazione pubblicitaria nel territorio.

L'iniziativa nasce dall’osservazione che la Sicilia, grazie alle misure prese in tempo e al comportamento di (quasi) tutti i Siciliani, sta contenendo meglio la diffusione del virus rispetto alle altre regioni d’Italia. Ma tale impegno diventa cruciale proprio in questa fase, in cui non ci si può permettere nessun abbassamento della guardia per non vanificare i sacrifici sociali ed economici fatti finora. Un modo dunque per ringraziare indirettamente la grande maggioranza di popolazione che sta rispettando al meglio i decreti governativi e invitare tutti a stare a casa ancora per un po', finché l’emergenza non sarà finita.

E così, nei mezzi pubblicitari digitali per le strade di Palermo si potranno leggere messaggi di incoraggiamento che pongono l’accento sull’importanza capitale, in questo momento, di gesti per noi usualmente quotidiani:, “Grazie… per essere rimasto a casa”, “Usa la testa, gli amici incontrali in rete”, e altri ancora. Un ulteriore sforzo nell’impegno di tutta la comunità verso il raggiungimento dell’obiettivo di tutti: tornare alla vita normale di tutti i giorni, alla riapertura delle aziende, alla libertà di muoversi e di riabbracciare amici e parenti.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento