A Ustica il mare più bello della Sicilia: l'isola ottiene le 5 vele Legambiente

E' tra le 10 località italiane più belle e la prima nell'Isola. Il gruppo consiliare “Ustica Domani” attacca però il sindaco neo eletto Salvatore Militello Salvatore per non avere ritirato il premio personalmente: "Persa importante occasione di visibilità"

Ustica - foto archivio

Mare da sogno e servizi di buon livello. Ustica si è aggiudicata le "Cinque vele" di Legambiente e Touring Club nella guida "Il mare più bello 2018". L'isola siciliana si piazza nella top ten nazionale al nono posto. Tra le località siciliane è invece quella con il piazzamento più alto.

Sono 17 complessivamente i comprensori marini a cinque vele, sei quelli lacustri, individuati sulla base dei dati raccolti da Legambiente sulle caratteristiche delle qualità ambientali e di quelle dei servizi ricettivi. I criteri di scelta per l’assegnazione delle vele – da una a cinque, assegnate in base ai dati raccolti da Legambiente e da Goletta Verde relativi alla qualità ambientale e ai servizi ricettivi – sono principalmente: la qualità delle acque; la sostenibilità delle attività turistiche, giudicata anche in base all’utilizzo di energie rinnovabili; la raccolta differenziata e il rispetto del consumo di suolo; la presenza di spiagge libere; la valorizzazione di tradizioni storiche ed enogastronomiche.

“Per il secondo anno abbiamo confermato la divisione del territorio costiero in comprensori turistici - spiega il presidente di Legambiente Stefano Ciafani -. Abbiamo preferito valutare territori un po’ più ampi del singolo comune costiero, nella convinzione che il turista ormai si muova su un areale che non rispetta confini amministrativi”.

La "festa" per il prestigioso riconoscimento ha però una coda polemica. Il gruppo consiliare “Ustica Domani” attacca il neo eletto sindaco Salvatore Militello Salvatore: "La bandiera gialla delle 5 vele rappresenta il massimo riconoscimento per la qualità delle località turistiche balneari. La nuova amministrazione ha deciso di non ritirare personalmente il premio. Riteniamo scellerata la decisione del sindaco Militello, della sua Giunta e del Consiglio di maggioranza. Con questa scelta Ustica ha perso quest'opportunità di pubblicità gratuita che avrebbe dato risalto alla nostra isola e avrebbe fatto rimbalzare il nome di Ustica su tutti i media nazionali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento