rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Cena stellata, suite principesca e outfit sexy: la prima sera di Chiara Ferragni a Villa Igiea

L'influencer digitale ha trascorso la mezzanotte nella sala Luigi XVI che oggi ospita il ristorante Florio. Nei piatti di design lo chef Fulvio Pierangelini ha servito anche panelle, arancine e cannoli

Lusso e bollicine per la prima cena di Chiara Ferragni a Villa Igiea. L’imprenditrice digitale da 27 milioni di follower sbarcata a Palermo ieri mattina insieme alla sua famiglia, come anticipato nei giorni scorsi da PalermoToday è in città per festeggiare i suoi 35 anni. Outfit decisamente hot in occasione del primo festeggiamento: aspettando la mezzanotte, infatti, ha indossato un bikini di strass platino super sexy lasciando scoperto tutto il resto. Sotto gli ampi pantaloni neri lasciavano intravedere invece delle trasparenze.

Gli ospiti

Accanto a lei l’inseparabile marito Fedez e la sorella Valentina. In città anche le amiche influencer Veronica Ferraro, Chiara Biasi, Flavia Arditi, Pardis Zarei e Martina Maccherone. Presenti anche Fabio Maria Damato, suo general manager, Angelo Tropea, suo migliore amico, e Manuele Mameli, inseparabile make up artist. Tra i presenti anche Luis Sal, braccio destro del rapper nella trasmissione radiofonica Muschio Selvaggio, e Cesare Morisco, fashion blogger. Attesi per il pranzo di oggi la sorella Francesca, i cognati Luca Vezil e Riki Nicoletti, mamma Marina e papà Marco.

Il menu

Nella sala Luigi XVI che oggi ospita il ristorante Florio perché proprio in quei saloni la famiglia simbolo della Belle Époque ospitò ospiti illustri, il re degli chef stellati Fulvio Pierangelini ha preparato una cena ispirata ai sapori di Sicilia. Aspettando la mezzanotte, gli ospiti hanno così potuto assaggiare alcuni dei piatti tipici dell’isola.

Aspettando la mezzanotte: ecco i piatti della prima cena dei Ferragnez

Il menu da sette portate è stato variegato: per cominciare antipasti di finocchi, arance e olive, arancine miste, panelle, polpette di verdure, insalata di mare, roastbeef di tonno in salsa tonnata, frittura di calamari e di verdure e parmigiana di zucchine, tutto accompagnato da una bollicina, l’Almerita brut 2017 di Tasca, un metodo classico dallo stile siciliano fatto a Regaleali da uve Chardonnay.

Largo poi al primo, delle busiate alla norma di pasta fresca siciliana, e al secondo, un trancio di salmone grigliato agli agrumi direttamente raccolti nel frutteto di Villa Igiea. Ad accompagnare le portate è stato scelto ancora uno Chardonnay, stavolta di Planeta, vino realizzato a Sambuca di Sicilia nella prima storica tenuta della cantina.

Infine, spazio ai dolci. Non sono mancati i tradizionali cannoli (versione mignon), le cassatelle di ricotta, gli sfincioni con crema al limone e per finire frutta e cioccolata. A concludere il tutto un vino dolce di Planeta, il passito di Noto prodotto proprio nella città dove nel 2018 Chiara e Federico hanno detto il loro “sì” dando vita al matrimonio più social di sempre.

La tavola

Nulla durante la cena (grazie allo sguardo attento di Lydia Forte, figlia di Rocco Forte, direttore Food & Beverage dell’azienda di famiglia giunta in città proprio per l’evento) è stato lasciato al caso. A partire dalla mise en place: gli ospiti di Chiara Ferragni, una trentina, hanno cenato circondati dalle finestre a tutta altezza con vista sul mare in un tavolo imperiale con poltroncine di velluto, tra il verde “antico” e un pattern floreale.

Uno stile retrò, spezzato solo dalla contemporaneità del servizio di piatti scelto: le portate sono state servite nelle porcellane dai colori audaci ispirate al mare e alla mitologia greco-romana della collezione “Il viaggio di Nettuno” di Richard Ginori in collaborazione con il designer inglese Luke Edward Hall. In mezzo dei centritavola verdi con delle arance. Pochi fiori, per lasciare spazio al floreale già presente nella sala.

La suite

Dopo la cena gli ospiti si sono ritirati nelle loro camere. Chiara e Fedez, insieme ai figli Leone e Vittoria che non hanno partecipato alla cena e sono rimasti in camera a dormire con la baby sitter, alloggiano nella suite Donna Franca, una stanza principesca affacciata sul porticciolo dell’Acquasanta. Circa 150 metri quadri di lusso a cinque stelle, con opere di maestri di fine ‘800, specchiere d’epoca, arredi vintage e ceramiche siciliane.

La spaziosa suite con letto king size, si trova nella palazzina adiacente alla villa. Una struttura che i Florio usavano per ricevere gli ospiti stranieri, chiamata “Circle des etrangers”. Oggi rivive grazie all’intervento di restauro di Olga Polizzi, design director di Rocco Forte Hotels, in collaborazione con Paolo Moschino. Una suite regale immersa nel silenzio, eccetto che per il frinire delle cicale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cena stellata, suite principesca e outfit sexy: la prima sera di Chiara Ferragni a Villa Igiea

PalermoToday è in caricamento