L’educazione ambientale s’impara giocando, campus dei piccoli all’Orto Botanico

Arriva il campo estivo naturalistico organizzato da CoopCulture. I due cicli di incontri, tra cacce al tesoro e laboratori, sono dedicati a bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni

(foto archivio)

Due cicli di incontri, tra cacce al tesoro e laboratorio sensoriali, per avvicinare i più piccoli ai temi dell’ambiente. Sono aperte le iscrizioni per la prossima edizione del Campus dei piccoli all’Orto Botanico dell’Università degli studi di Palermo, il campo estivo naturalistico organizzato da CoopCulture, per trascorrere insieme all'aria aperta gli ultimi giorni d'estate prima di tornare sui banchi di scuola. Pensato e dedicato ai bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, il campus ha l'obiettivo di avvicinare i bambini al mondo della natura, per imparare e divertirsi in compagnia, in un contesto sano, stimolante e istruttivo, ma anche quello di sensibilizzarli al tema della salvaguardia del pianeta.

Un momento dedicato all'educazione ambientale più pura, ovvero quella che passa attraverso le sensazioni che un fiore, un albero, un nido di uccellini o una vasca piena di ninfee sono in grado di regalare. I bambini potranno scoprire nel più grande giardino naturalistico di Palermo cosa significa stare a contatto con la natura, in tutta sicurezza, guidati da un operatore esperto che racconterà storie e aneddoti. Due giornate saranno dedicate alla scoperta di due musei molto speciali, il Museo Archeologico Salinas e il Doderlein, la “casa degli animali”: animali e storia archeologica della nostra terra racconteranno la vita del passato, tra flora e fauna. 

I bambini potranno giocare, imparando i colori della natura, i nomi e le forme delle piante, districandosi tra una divertenti e istruttiva caccia al tesoro e laboratori sensoriali. Il costo dell’ingresso giornaliero è di 25 euro, per l’intera settimana 100 euro. Promo per due fratellini: 180 euro. Il campus organizzato è in 2 cicli settimanali dal 31 agosto all’11 settembre, e prevede l’accoglienza giornaliera dalle ore 9.00 alle ore 13.30: il primo turno dal 31 agosto al 4 settembre; il secondo turno andrà dal 7 settembre all’11 settembre. Le attività laboratoriali saranno ospitate presso la Sala Di Martino dell’Orto Botanico, munita di bagni e forniture adatte allo svolgimento delle attività didattiche e di ristoro.
 
Tutti i materiali didattici, gli ingressi ai siti e la merenda sono inclusi nel prezzo. È consigliato munirsi di abbigliamento comodo, borraccia per l'acqua che sarà ricaricabile presso le fontanelle d'acqua potabile dell'Orto (l'Orto Botanico è plastic free!), repellente per le zanzare e crema solare per le pelli più sensibili. Il tutto nel rispetto più assoluto delle norme anti Covid. Ogni 7 bambini è previsto un operatore dedicato. Per maggiori info e prenotazioni: 091 7489995, palermo@coopculture.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento