rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità

Campionati italiani di cucina, pioggia di medaglie per Palermo: oro a Ingrao e argento al Culinary team

Successi dell'associazione provinciale Cuochi e Pasticceri alla rassegna che si è svolta a Rimini dal 19 al 22 febbraio presso l’Expo Centre Italy

Medaglia d’argento al Culinary team Palermo e d’oro per Giampiero Ingrao, campione assoluto nella categoria Pasticceria da ristorazione junior. Sono questi i maggiori riconoscimenti ottenuti dai componenti dell’Associazione provinciale Cuochi e Pasticceri Palermo alla fine della settima edizione dei Campionati della Cucina Italiana che si sono svolti a Rimini dal 19 al 22 febbraio presso l’Expo Centre Italy. Un evento organizzato in collaborazione fra Italian Exibition Group e Federazione Italiana Cuochi per la più importante e completa competizione culinaria nazionale, riconosciuta dal circuito Worldchefs.  

Ingrao ha sbaragliato i suoi avversari pasticceri con un dessert delicato e dalle linee moderne, “Una foglia di fico in purezza”. Il pezzo principale è composto da un cremoso allo yogurt con un inserimento di confettura di fichi di Cosenza e biscuit ai frutti di bosco. Accanto una glassa alla mandorla e una cake arancia e miele con una foglia di fico in purezza. Completano il piatto un “giardino” di frutta su un  letto di gelèe d’arancia e un gelato alla vaniglia con salsa ai fichi di Cosenza.  A comporre il Culinary Team Palermo, che si è aggiudicato la medaglia d’argento nella categoria di Cucina Calda, nomi famosi del panorama gastronomico provinciale fra cui gli Chef Cristofalo Armanno, Francesco Giuliano, Mario Lo Faso, Giancarlo Troia, Giovanni Inzerillo, Massimiliano Sacco, Oriana Nisi Fultrato, Antonio Bonomo, Anna Scudieri e Carlo Parisi. Le preparazioni proposte alla giuria hanno richiamato le radici della nostra cultura e si sono ispirate al tema del “Viaggio”, proponendo agli ospiti un percorso sensoriale tra profumi e sapori della Sicilia.

Il menù era composto dalle quattro portate: Amuse Bouche: “Delicata croccantezza” esagoni di pasta fresca alla menta di grano duro siciliano con ripieno di ricciola del Mediterraneo e gambero rosa di Mazara fritti e conti con salsa al sifone ai “profumi del mare”; Starter: “Nostos, viaggio in Sicilia, perla del Mediterraneo” Bavarese al gambero rosa di Mazara, crema di pomodoro e tartara di gambero marinata all’erba cipollina e finocchietto di montagna, tartelletta di frolla aromatica al gambero rosa di Mazara, insalata gentile, finocchio fresco, ostrica marinata allo spumante e salsa yogurt con limone e cetriolo. Ricciola del Mediterraneo in leggera marinatura alle erbe su crema alle fave. Souté di fave e lacrime di bufala; Main Course:“Prato Sicano” filetto al marsala, “bauletto” di stracotto di vitello al vino rosso, stratificazione di patate e zucca rossa e contorno di carota baby, pioppini e verza; Dessert: “Sospiri isolani: contrasto siciliano”, mousse ai due cioccolati, bavarese al pistacchio, brownie al cioccolato bianco, gelato al cioccolato bianco al mandarino, composta di limone, composta di arancia rossa, croccante al pistacchio, cioccolato profumato all’arancia e salsa al caramello profumata al limone.  

“Gli ingredienti e i nomi dei piatti - spiega il Team Manager del Culinary Team Palermo, lo Chef Gaetano Megna - sono tutti ispirati alla tradizione del nostro territorio seppure con qualche aggiunta extra territoriale. L’esperienza di Rimini è stata per tutti noi molto formativa e ci ha resi orgogliosi e paghi dei sacrifici fatti nei mesi scorsi”. Anche il Culinary Team Traditional Food Palermo composto dagli chef Rosario Picone, Fabio Pellitteri e Toni Levantino capitanati dagli chef Francesco Lelio e Giovanni Capizzi ha ottenuto una medaglia d’argento nella categoria street food.  Altri importanti riconoscimenti sono andati ad Andrea D’Amico e Suing Nathalian dell’Ipsseoa Pietro Piazza di Palermo che hanno ottenuto il primo posto assoluto per il contest ragazzi speciali cucina fredda, Laura Ferriolo e Gaetano Scarcella, Marco Vincenzo Di Gregorio dell’IiSs Danilo Dolci di Partinico medaglie d’argento e Giovanni Riina, Andrea Ribaudo medaglie di bronzo per la categoria dedicata agli starter da ristorazione a base di pesce azzurro. Infine Giovanna Panaccione ha ottenuto una medaglia di bronzo per la cucina calda vegan.

Il neopresidente dell’Associazione provinciale cuochi e pasticceri Palermo, lo chef Mario Puccio commenta così i traguardi ottenuti: “Il lavoro fatto dalle squadre e dai singoli associati è stato ancora una volta premiato grazie alla loro dedizione e al loro essere perseveranti nelle esercitazioni. La vita associativa è fondamentale per uno chef ed è per questo che sono molto onorato di ricoprire da questo momento e per i prossimi quattro anni la carica di Presidente. Ringrazio prima di tutto il presidente in uscita, lo chef Giacomo Perna, che per anni è stato il mio punto di riferimento all’interno dell’associazione - dice Puccio -. Farò del mio meglio per garantire continuità nei servizi associativi e opportunità di crescita per tutti i nostri chef aderenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati italiani di cucina, pioggia di medaglie per Palermo: oro a Ingrao e argento al Culinary team

PalermoToday è in caricamento